“Malacarne”, cultura del tatuaggio partenopeo

Data:

La VIS Tattoo Academy di Napoli in collaborazione con il Museo di Antropologia dell’Università di Napoli Federico II ha organizzato un vero e proprio evento culturale sul tatuaggio: “MALACARNE: la cultura del tatuaggio partenopeo in mostra”. Dal 23 novembre al 31 gennaio 2024 sarà possibile ammirare l’esposizione di 20 opere realizzate da alcuni tra i più grandi tatuatori partenopei ed i lavori realizzati dai giovani allievi dell’accademia Vis Tattoo. L’evento è stato presentato Giovedì 23 Novembre al Museo di Fisica nell’ambito di un Convegno presenziato dal prof. Piergiulio Cappelletti, Direttore del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche. Sono intervenuti la dott.ssa Lucia Borrelli, Direttrice tecnica del Museo di Antropologia, il prof. Massimo Cattaneo, Docente di Storia Moderna dell’Ateneo federiciano, la dott.ssa Cecilia De Laurentiis, tatuatrice e docente di Storia del Tatuaggio presso la VIS Tattoo Academy e la dott.ssa Melania Mormile, direttrice della PLAS Group di Napoli. Non sono mancati momenti di confronto e di riflessione grazie agli interventi di tatuatori come Enzo Brandi (TCB Family), Fabio Gargiulo (South Ink Tattoo), Mr. Pencil (Wild Ink Tattoo Crew). Ha moderato gli interventi del convegno il coordinatore didattico della VIS Tattoo Marco Felici. All’interno dei prestigiosi spazi espositivi del Museo di Antropologia 20 tatuatori, professionisti di fama internazionale, e 9 giovani corsisti della VIS Tattoo Academy (Napoli) hanno esposto altrettante opere (tavole di pregiata qualità artistica e tatuaggi su pelli sintetiche) volte a rielaborare in chiave contemporanea le iconografie della marcatura partenopea. Non mancheranno momenti di coinvolgimento di giovani studenti delle scuole superiori campane, che saranno coinvolti in laboratori didattici volti ad apprendere la tecnica della marcatura tradizionale con la realizzazione di hand poke tattoo a cura dei docenti della VIS Tattoo Academy. Non si tratta della prima mostra realizzata dalla Vis Tattoo Academy che, con il Ceo Paolo Secondino e la Presidentessa Alla Zavarina e l’importante contributo di Marco Felici, hanno creato il format di arte itinerante ReverseArt, propagatore di arte e cultura, che si propone di diffondere e sperimentare ogni forma d’arte attraverso prospettive uniche.”

Redazione
Redazione
L'Informazione a portata di click!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Luglio allo Sharing Art Pompei con Entropia Beer Fest e Nziem Festival

Il mese di luglio alla Residenza Artistica Sharing Art (Via Civita...

White Fest, a Cancello Arnone la 46esima edizione della Festa della Mozzarella

Un’esplosione di gusto e tradizione: la Festa della Mozzarella si...

Agricoltura: bandi Csr, prospettive e criticità, Regione e Aic al lavoro per tutelare il comparto agricolo campano

Salerno. Superamento delle criticità e prospettive sui fondi Psr/Csr...

Venezia, appalti e corruzione: arrestato assessore Boraso, indagato anche il sindaco Brugnaro

Anche la fascia tricolore Luigi Brugnaro è finito nello...