Voto europee, prima giornata in calo al 14%

Data:

Primo giorno di voto con una bassissima influenza. Gli italiani si sono temporaneamente astenuti dalle urne. Chiamati al voto anche 3700 comuni. Il dato riporta un calo per le europee rispetto al 2004 e al 2009, attestando l’affluenza intorno al 14,50%.

Gli exit poll intanto danno il vantaggio dei Laburisti Verdi in Olanda, mentre Irlanda vedono favorevole l’estrema destra. Nei Paesi Bassi trionfa invece il partito della libertà.

Lieve flessione in positivo per il Nord-Ovest dove si sfiora il 17% dei votanti rispetto al Sud fermo al 12,5 e alle Isole saldo al 10. La scarsa partecipazione al Sud ridefinirebbe la competizione tra i partiti con un sistema proporzionale puro e lo sbarramento al 4%.

I temi più caldeggiati dagli elettori europei sono stati quelli della pace e dei conflitti che hanno preso il sopravvento sulla questione ambiente e sociale. In attesa di un’altra giornata di voto, bisogna riflettere sulla eventuale suddivisione dei 76 eurodeputati italiani.

Pina Stendardo
Pina Stendardo
Giornalista attenta ai fermenti quotidiani, raccontati con umanità. Convinta che scrivere sia un atto d’amore e responsabilità, ama divulgare il bello dell’Arte e del sociale, proponendo una narrazione alternativa sullo spaccato culturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Roberto Baggio aggredito e rapinato

Partita degli Europei sfortunata per un divo del calcio....

Il tribunale civile di Milano introduce un galateo per gli avvocati

Regole di comportamento e buon costume al tribunale civile...

Roma suona sulle note della Festa della musica 2024

Dalla classica al jazz, dal pop ai madrigali del Cinquecento,...

Autonomia, Silvestro: “Non deve spaventare, FI ha ottenuto garanzie su Lep Roma”

“Non bisogna farsi spaventare dalla parola Autonomia, soprattutto perché...