Estate romana, i nuovi appuntamenti dal 10 al 16 luglio

Data:

Cinema, teatro, danza, musica, arte, letteratura, incontri, attività e laboratori per bambini e famiglie: fino al 15 ottobre Roma si anima con l’Estate Romana 2024. Un ricco calendario di appuntamenti promosso dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale che porta spettacoli, proiezioni, concerti, mostre e tanto altro in tutta la città grazie alle le manifestazioni proposte dalle istituzioni culturali cittadine, dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico biennale “Estate Romana 2023 -2024”, de “Lo spettacolo dal vivo fuori dal Centro – Anno 2024” –attraverso cui Roma Capitale ha destinato circa 2 milioni di euro, fondi concessi dal Ministero della Cultura, a valere sul Fondo Nazionale per lo Spettacolo dal Vivo (Fnsv) – nonché di altre progettualità che l’amministrazione capitolina ha riconosciuto particolarmente meritevoli di sostegno per l’eccezionale rilevanza in ambito culturale, artistico e creativo. Ecco alcuni degli appuntamenti.

CINEMA

Entra nel vivo l’iniziativa “Viva il Cinema!”, promossa da Roma Capitale e organizzata da Zètema Progetto Cultura e Fondazione Cinema per Roma, con la sua programmazione distribuita in tre arene cinematografiche all’aperto: quella presente a Tor Bella Monaca in via Giovanni Castano nel VI Municipio (fino al 17 luglio), l’altra allestita nel comprensorio di Santa Maria della Pietà a Monte Mario nel XIV Municipio (fino al 26 luglio) e la terza situata al Corviale in via Poggio Verde nell’XI Municipio (fino al 24 luglio). Le proiezioni dei film, tutte in italiano, iniziano alle ore 21.15 e in più occasioni vengono anche introdotte da alcuni fra i protagonisti del cinema italiano.

Il progetto, finanziato dall’Unione Europea Next Generation EU nell’ambito del PNRR, rientra tra gli Interventi Immateriali individuati nella linea progettuale Piani Urbani Integrati M5C2 – Investimento 2.2, destinati alle periferie delle Città Metropolitane.

In settimana, l’Arena di Tor Bella Monaca propone:Il Marchese del Grillo di Mario Monicelli (10 luglio), Lo Squalo di Steven Spielberg, introdotto da Lillo Petrolo (11 luglio), Il Gladiatore di Ridley Scott, introdotto da Luca Zingaretti (12 luglio), Notte prima degli Esami di Fausto Brizzi (13 luglio), Una notte al Museo di Shawn Levy (14 luglio), Pane, Amore e… di Dino Risi (15 luglio), Veloce come il vento di Matteo Rovere (16 luglio).

Presso l’Arena di Santa Maria della Pietà in programma: Come eravamo di Sidney Pollack (10 luglio), L’ombra del giorno di Giuseppe Piccioni, introdotto da Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli (11 luglio), The Queen – La Regina di Stephen Frears (12 luglio), Ennio di Giuseppe Tornatore (13 luglio), Hitchcock di Sacha Gervasi (14 luglio), Fahrenheit 451 di François Truffaut, introdotto da Vinicio Marchioni (15 luglio), L’ombrellone di Dino Risi (16 luglio).

La programmazione dell’Arena al Corviale inaugura con Veloce come il vento di Matteo Rovere, che introdurrà la proiezione del 15 luglio, e Samp di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, entrambi presenti per incontrare il pubblico prima del film in cartellone il 16 luglio.

Info:www.romacinemafest.it.

Fino al 25 luglio prosegue Roma Cinema Arena, la grande sala cinematografica all’aperto nel Parco degli Acquedotti (via Lemonia, angolo via Appio Claudio), giunta alla sua III edizione, prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma, a cura di Gian Luca Farinelli e con la direzione artistica di Paola Malanga. Ogni sera, alle 21.15, un interessante calendario di proiezioni presentate da registi, attori, critici e artisti. Sul grande schermo questa settimana: La Tosca di Luigi Magni (10 luglio); Martin Eden di Pietro Marcello, che introdurrà la serata (11 luglio); Marx può aspettare di Marco Bellocchio, introdotto dal regista (12 luglio). Festeggiano i 50 anni dall’uscita nelle sale C’eravamo tanto amati di Ettore Scola (13 luglio) e The Conversation di Francis Ford Coppola (14 luglio). Appuntamento poi con Troppo forte di Carlo Verdone (15 luglio) e La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock (16 luglio) che festeggia i 70 anni dalla prima proiezione. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Tutti i film verranno proposti in lingua originale con sottotitoli. Info: www.romacinemafest.it.

Torna l’atteso appuntamento con Arena Garbatella, la grande sala cinematografica all’aperto, nel parco Maurizio Arena in piazza Benedetto Brin, ideata e a cura di Olivud srl. Fino all’8 settembre, una ricca programmazione che porterà al pubblico le pellicole più rappresentative del 2023 e 2024, con una particolare attenzione alla commedia italiana e alle opere segnalate ai David di Donatello; ma anche film d’essai e vincitori di autorevoli premi cinematografici internazionali, nonché opere di giovani registi emergenti. Di seguito, le proiezioni della settimana, tutte alle 21.20: 10 minuti di Maria Sole Tognazzi (10 luglio); La chimera di Alba Rohrwacher (11 luglio); Comandante di Edoardo De Angelis (12 luglio); Io Capitano di Matteo Garrone (13 luglio); Cattiverie a domicilio di Thea Sharrock (14 luglio); Povere creature di Yorgos Lanthimos (15 luglio); Foglie al vento di Aki Kaurismäki (16 luglio). Biglietti online su www.2tickets.it. L’arena aderisce all’iniziativa Cinema Revolution del Ministero della Cultura che propone tutti i film italiani ed europei al prezzo ridotto di € 3,50.

Nel Municipio VII fino al 7 settembre prosegue la programmazione di Il Cinema alle Mura… e non solo a cura del Comitato Mura Latine, la rassegna cinematografica, a ingresso libero, articolata in tre diverse arene del territorio (Parco delle Mura in viale Metronio, Giardini di via Sannio e Romanina Parco dei Tricicli in via Petrocelli), che propone un cinema per tutti (formativo, commedia, avventura), che va dal cinema di qualità per bambini ai film cult e iconici italiani e stranieri. In settimana, nell’arena Parco delle Mura, sono in programma il film A star is born di Bradley Cooper (11 luglio) e il film d’animazione Alice nel Paese delle Meraviglie della Walt Disney (16 luglio). Inizio proiezioni alle ore 21.

Si conclude il 12 luglio, al Parco Giordano Sangalli (ingresso da via di Tor Pignattara), Karawan 2024 – Festa di cinema commedie e culture, il festival cinematografico dedicato alle commedie in chiave interculturale, giunto alla sua XIIedizione, a cura di Bianco e Nero aps e con la direzione artistica di Carla Ottoni. Tema di quest’anno, le Geografie Socialicon una selezione di otto lungometraggi in concorso provenienti da Egitto, India, Germania, Filippine, Francia, Romania, Sri Lanka e Bangladesh,tutti in lingua originale con sottotitoli in italiano, e altrettanti cortometraggi, sempre in concorso, dedicati al cinema d’animazione italiano. In programma anche la partecipazione di diversi registi che presenteranno i loro lavori, alcuni dei quali in anteprima romana o italiana. Di seguito, le ultime proiezioni della settimana, con inizio alle ore 21: il 10 luglio si parte con il cortometraggio In una goccia di Valeria Weerasinghe a cui seguirà l’anteprima italiana di Tentigo di Ilango Ramanathan (Sri Lanka, 2023)che prenderà parte alla serata insieme alla produttrice del film; l’11 luglio al corto Impossibile Maladies di Stefano e Alice Tambellini farà seguito la prima visione nazionale di A House named Shahana di Leesa Gazi (Bangladesh, 2023), ospite della serata. Il 12 luglio la kermesse si chiude con la premiazione dei film vincitori e con una proiezione speciale di C’è ancora domani di Paola Cortellesi proposto in lingua originale sottotitolato in lingua bengalese. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Fino al 14 luglio appuntamento negli spazi esterni dell’Ateneo de La Sapienza Università di Roma (in prossimità dell’ingresso monumentale di piazzale Aldo Moro) per Cinema con Sapienza, la rassegna a cura di Doc Servizi Soc. Coop. In programma dibattiti e proiezioni di film – selezionati da alcuni docenti di Storia del Cinema del Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte e Spettacolo – che affronteranno due temi centrali del nostro presente: l’orrore della guerra e l’urgenza della crisi climatica e degli squilibri economico-sociali. La manifestazione, inoltre, gode del patrocinio di RUniPace, la Rete delle Università italiane per la Pace. Di seguito le ultime proiezioni in cartellone dalle ore 21: Animali Selvatici di Cristian Mungiu (10 luglio); Green Border di Agnieszka Holland (11 luglio); Disco Boy di Giacomo Abbruzzese (12 luglio); Choices&Changes di Miriam Muraca e Karma Clima di Michele Piazza (13 luglio); L’Horizon di Emilie Carpentier (14 luglio). Nel corso dell’introduzione all’ultima serata verrà presentata la II edizione del Festival del Cinema in Verde all’Orto Botanico di Roma. Ingresso gratuito con prenotazioni al link https://bit.ly/arenacinemasapienza2024.

Nell’ambito di Sempre più Fuori, il festival multidisciplinare a cura di Cranpi e con la direzione artistica di Antonino Pirillo e Giorgio Andriani, il 15 luglio alle 21, presso il Goethe-Institut (via Savoia 15), è in programma la proiezione di Le Favolose, documentario diretto da Roberta Torre che vede sette amiche trans riunirsi per commemorare la loro amica Antonia, anche lei trans, che è stata, però, sepolta dalla sua famiglia in abiti maschili. Con Porpora Marcasciano, Nicole De Leo, Sofia Mehiel, Veet Sandeh, Mizia Ciulini, Massimina Lizzeri, Antonia Iaia, e Mina Serrano. Dopo la visione, il pubblico potrà prendere parte a un incontro con la regista e una delle protagoniste del film, Porpora Marcasciano. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria su www.eventbrite.com.

Al Casilino Sky Park (via della Bella Villa 106), prosegue fino al 24 settembre CINEMA SUL TETTO – Visioni Periferiche, la rassegna cinematografica proposta da Fusolab che ogni martedì alle 21, propone un calendario di interessanti proiezioni (e non solo) su una terrazza panoramica posta a 18 metri di altezza. Il 16 luglio è in cartellone Le otto montagne di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch. Ingresso libero (max 200 spettatori).

In chiusura Il Cinema in Piazza, l’evento organizzato e promosso dalla Fondazione Piccolo America, giunto alla sua X edizione, che ha proposto ogni sera alle 21.15, dal mercoledì alla domenica, proiezioni (in lingua originale sottotitolati e film italiani con sottotitoli in inglese), incontri speciali e retrospettive tra piazza San Cosimato a Trastevere, Parco della Cervelletta a Tor Sapienza, Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia, fino al Cinema Troisi, diventato il quarto luogo della manifestazione. Tra gli appuntamenti della settimana, al Parco della Cervelletta la serata dell’11 luglio sarà dedicata ad Akira Toriyama, leggendario creatore dell’universo di Dragon Ball con la proiezione di Dragon Ball Super – Broly di Tatsuya Nagamine; il 12 luglio il regista Francesco Zippel, in dialogo con la giornalista Veronica Gentili, presenterà al pubblico di piazza San Cosimato il suo omaggio a una leggenda del cinema mondiale, con il suo documentario Sergio Leone, l’italiano che inventò l’America. Il 13 luglio a Monte Ciocci, torna il giornalista e autore del podcast IndaginiStefano Nazzi che presenterà al pubblico Zodiac di David Fincher; modera Valentina Lodovini. Ingresso libero e gratuito (a eccezione degli eventi speciali al Cinema Troisi). Tutte le informazioni e il programma completo sono disponibili su https://ilcinemainpiazza.it.

Nel quartiere Esquilino, all’interno dei Giardini di piazza Vittorio Emanuele II, fino al 15 settembre prosegue la programmazione di Notti di Cinema a Piazza Vittorio, la storica arena cinematografica all’apertoa cura di ANEC LAZIO, giunta alla XXIV edizione. Oltre alle rassegne e proiezioni dei migliori film dell’ultima stagione cinematografica, partecipano anche diversi ospiti d’eccezione. In programma: il 10 luglio la proiezione del film Adagio di Stefano Sollima; l’11 luglio El Paraíso di Enrico Maria Artale che incontrerà il pubblico con Edoardo Pesce prima della proiezione; il 12 luglio The Holdovers – Lezioni di vita di Alexander Payne; il 13 luglio Oppenheimer di Christopher Nolan; il 14 luglio Wonka di Paul King.

Tranne dove diversamente indicato, inizio proiezioni alle ore 21.30. Biglietti disponibili online su www.cinevillageroma.it e www.vivispettacolo.it.

Nel Municipio XII, in largo Alessandrina Ravizza, fino all’8 settembre il CineVillage Monteverde, l’arena organizzata da Agis Lazio srl, propone i film di successo usciti nelle sale di recente insieme a incontri con personalità del cinema, presentazioni e spettacoli dal vivo. Novità di quest’anno: il cinema in cuffia, per vivere un’esperienza immersiva a livello sonoro con un audio di alta qualità. A ogni spettacolo, gli spettatori ricevono una cuffia bluetooth, che viene poi ritirata e igienizzata dallo staff.

In settimana sono previste le proiezioni di: Un colpo di Fortuna – Coup de Chance di Woody Allen (10 luglio); Cento Domeniche di Antonio Albanese (11 luglio); Foglie al vento di Aki Kaurismäki (12 luglio); Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki (13 luglio); Napoleon di Ridley Scott (14 luglio).

Tranne dove diversamente indicato, inizio proiezioni alle ore 21.30. Biglietti disponibili online su www.cinevillageroma.it e www.vivispettacolo.it.

Nel Teatro all’aperto Ettore Scola presso la Casa del Cinema in Villa Borghese, prosegue la programmazione estiva a cura della Fondazione Cinema per Roma: per la rassegna in corso, Attenti a quei due, dedicata a due giganti della recitazione come Paul Newman e Robert Redford, il 10 luglio verrà proiettato The color of Money di Martin Scorsese (v.o.s.)

Dal 12 al 16 luglio, arriva invece la terza edizione di Nouvelle Vague sul Tevere, realizzata da Lutetia e Palatine in collaborazione con la stessa Fondazione Cinema per Roma. La rassegna sarà inaugurata il 12 luglio alle 21 da un omaggio a François Truffaut, a quarant’anni dalla scomparsa, con la proiezione della sua ultima opera, Vivement Dimanche!: a introdurre il film sarà l’attrice e regista Carolina Pavone. Il 13 luglio sullo schermo Revoir Paris di Alice Winocour, mentre il 15 luglio sarà il turno di Un beau matin di Mia Hansen-Løve. In programma anche due diverse storie di formazione che aprono una finestra sui linguaggi del presente: Stella est amoureuse (14 luglio) vedrà la presenza della regista Sylvie Verheyde e dell’interprete principale Flavie Delangle, mentre alla proiezione di Chien de la Casse (16 luglio alle 21) parteciperanno il regista Jean-Baptiste Durand e l’attrice Galatea Bellugi. Nei giorni della rassegna, inoltre, sarà allestita la mostra fotografica “10 to Watch” dedicata ai protagonisti del nuovo cinema francese. Nella serata inaugurale e in quella finale saranno realizzate dirette streaming con il festival gemello Dolcevita-sur-Seine che si svolgerà in contemporanea alle Arènes de Lutèce di Parigi. Ad accogliere ogni sera il pubblico ci sarà Aureliano Tonet, critico cinematografico di Le Monde.

Tranne dove diversamente indicato, tutte le proiezioni inizieranno alle 21.30. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Info e programmi completi su www.casadelcinema.it.

Al Nuovo Cinema Aquila, dall’11 luglio arriva in sala Non riattaccare di Manfredi Lucibello.

Proseguono in settimana anche le proiezioni già in corso, come i film drammatici Holy Shoes, di Luigi Di Capua e Quattro figlie di Kaouther Ben Hania (v.o.s.); la commedia La morte è un problema dei vivi (v.o.s.) di Teemu Nikki; la pellicola di fantascienza L’Impero (v.os.) di Bruno Dumont; il film d’avventura The Animal Kingdom (v.o.s.) di Thomas Cailley. Programmazione completa disponibile su www.cinemaaquila.it.

MUSICA

Al Goethe-Institut Rom (via Savoia 15), è in corso la nuova edizione del Festival ArteScienza a cura del Centro Ricerche Musicali CRM che sceglie per il 2024 il sottotitolo Atlantide attesa. Innovazione artistica e condivisione culturale. In programma, fino al 20 settembre, concerti, installazioni sonore e visuali, improvvisi di danza e di teatro, ma anche seminari e workshop, nel segno dell’innovazione e della sperimentazione, con la direzione artistica di Michelangelo Lupone. Tra gli eventi in calendario, questi i concerti alle ore 21 nell’Auditorium dell’istituto: il 10 luglio appuntamento con Between Air and Electricity di e con Cathy van Eck che si concentra sulle relazioni tra oggetti quotidiani, artisti umani e suono (regia del suono: Giuseppe Silvi); l’11 luglio il chitarrista Francesco Palmieri presenta Con-Tatto, live di musica strumentale-elettronica (regia del suono: Giuseppe Silvi); seguirà, alle 22, Partitura poetica per un pavido cercatore di suoni tra i quaranta e i cinquant’anni (per non dire “per me”), spettacolo nato dall’incontro tra Leonardo Zaccone, poeta e compositore, e Alessandro Ciccarelli, fotografo e trombonista, ispirato a due poemetti brevi di Paul Éluard (regia del suono: Davide Tedesco). Il 12 luglio l’Ensemble Suono Giallo sarà in scena con il concerto Il Gesto, il Suono, lo Spazio nel corso del quale saranno presentate opere di autori internazionali con due prime assolute, rispettivamente dei compositori Marco De Martino (anche alla regia del suono) e Theocharis Papatrechas, e due prime italiane dei compositori Maja Ratkje e Alexander Schubert. Il 13 luglio è a cura del LEAP Laboratorio ElettroAcustico Permanente, collettivo di musicisti dediti alla musica contemporanea elettronica, il concerto Lazzaro 130724, che vedrà l’esecuzione di opere di due autori di fama internazionale, che rappresentano le due generazioni dell’avanguardia musicale italiana: Luigi Nono e Michelangelo Lupone (regia del suono: Davide Tedesco). Il 14 luglio è atteso Blow-Up, concerto per quartetto di percussioni – Flavio TanziAurelio ScudettiPietro PompeiAlessio Cavaliere – con due prime assolute dei giovani autori Edoardo Bellucci e Daniele Vulpiani, il lavoro dello statunitense Christopher Cerrone e la potente opera di Iannis Xenakis dal titolo Okho (regia del suono: Edoardo Bellucci). Ingresso a pagamento.

Fino al 7 settembre, a Villa Celimontana (via della Navicella 12) prosegue l’estate di Village Celimontana, la rassegna organizzata da Jazz Village Roma. Tra gli spettacoli della settimana, in cartellone alle ore 22: Adika Pongo (10 luglio); Retro Sax (11 luglio); Aristogattoni (13 luglio); Four Legacy (14 luglio). Torna l’appuntamento del lunedì con Greg ogni luneday, in compagnia di Claudio “Greg” Gregori (15 luglio), e con Swing Swing Swing che questa settimana vedrà protagonisti i Dixie Flyer Passengers (16 luglio). Ingresso gratuito.

Prosegue fino al 15 agosto Villa Ada Festival, la manifestazione proposta da Knock s.r.l. nel cuore di Villa Ada (ingresso da via di Ponte Salario 28). Tra gli appuntamenti della settimana alle ore 21, il 10 luglio salirà sul palco Cory Henry, polistrumentista, fuoriclasse dell’Hammond B-3, nonché versatile compositore e produttore; l’11 luglio da non perdere Il Quadro Di Troisi, un progetto di Eva Geist e Donato Dozzy, nato dalla corrispondenza tra i due artisti sul compianto attore e regista Massimo Troisi; il 12 luglio Nello Taver, nome d’arte di Vincenzo Siciliano, uno dei creator di YouTube e Twitch più apprezzati in Italia per i suoi contenuti meme black humour, porterà al pubblico la sua musica dal flow incisivo. Il 13 luglio la reggae-pop band InnaCantina presenterà live il nuovo album (ingresso gratuito). Il 16 luglio da non perdere Celenza, live show di Fabio Celenza (con Emanuele Triglia): un progetto ibrido e innovativo che vedrà sul palco un’intera band accompagnare dal vivo i suoi video doppiati più famosi, realizzati dal vivo e con il supporto delle immagini. Tranne dove diversamente indicato, biglietti online su https://dice.fm/?lng=it e su www.ticketone.it.

Al Parco del Celio (ingresso da via del Parco del Celio), con vista panoramica sul Colosseo, prosegue fino al 22 settembre Jazz&Image – Live @Colosseo il festival jazz a cura dell’Associazione culturale Soud&Image. Di seguito, i concerti in programma alle 21.30 questa settimana: Neaco’ Neapolitan Contamination (10 luglio); Lucy Soul Band (11 luglio); Leon Beal & Luca Giordano Blues Band featuring Sax Gordon (12 luglio); Summertime Blues con Riding Sixties (13 luglio); Elsa Baldini Quartet in Soul Jazz From Birth (15 luglio); Mandolin Blues con Mario Donatone e Lino Muoio (16 luglio). Il 14 luglio, inoltre, la kermesse ospiterà la premiazione del Premio Lunezia 2024, lo storico riconoscimento che dal 1996 si impegna nella valorizzazione musicale-letteraria della canzone italiana. Ingresso a pagamento; acquisto biglietto presso la biglietteria della manifestazione. Prenotazioni su prenotazioni.alexanderplatz@gmail.com, chiamando allo 06.86781296 o su WhatsApp al numero 349.9770309.

Su una delle terrazze panoramiche più celebri di Roma, continua fino al 12 settembre Piazza Gianicolo, la manifestazione estiva presentata da Scomodo in collaborazione con il Cotton Club.Tra gli appuntamenti della settimana: 1000 live, rassegna di musica dal vivo con MisseyYna e Frenesya (10 luglio alle 22); live jam session Come Mamma m’ha fatto (11 luglio alle 23); Yoko Tribe (12 luglio alle 22); 1000 Sounds con Radio Sugo Showcase con i dj PrestBmbx e Blckeby (13 luglio alle 22); performance di Dj Francy Djack (15 luglio alle 21.30). Ingresso libero.

Torna Ponte Lupo, il Gigante dell’Acqua – 4° Festival dell’Agro Romano Antico, progetto a cura dell’associazione culturale Music Theatre International – M.Th.I. ETS in partnership con l’associazione Ponte Lupo ETS e il FAI. Un interessante programma, con la direzione artistica di Urbano Barberini, che porta il pubblico a scoprire un territorio ricco di giacimenti culturali e paesaggistici, da valorizzare attraverso esperienze culturali e naturalistiche, condivise e creative nel segno della bellezza. In calendario, visite guidate e incontri culturali, conversazione con artisti e scrittori, presentazioni di libri, performance musicali e reading, passeggiate e trekking inclusivi, laboratori del gusto e workshop per bambini e famiglie. Il 12 luglio alle 19 appuntamento nell’Agriturismo Casale Le Giuggiole (via della Fontana Corvia 80) per Canti dal mondo tra gli ulivi. A una visita all’azienda, seguirà il concerto dell’ensemble vocale femminile Coro PicColino, diretto da Sabina Angelucci, con musiche tradizionali dal mondo in varie lingue, eseguite sotto il portico. Il repertorio spazia dal canto gregoriano ad arrangiamenti di musica popolare internazionale nelle varie lingue del mondo. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail promozione@mthi.it o al numero 350.0119692 (anche WhatsApp).

A Villa Bonelli (via Camillo Montalcini 1) prosegue fino al 22 settembre (con una pausa nel mese di agosto), Stravilla! Bonelli Playground, festival di teatro, nuovo circo, musica e laboratori per tutta la famiglia a cura dell’Associazione Disambigua APS. Il 12 luglio alle 18.30 è atteso Valerio Mattei che, nello spettacolo Estate in Villa, porterà al pubblico un repertorio che spazia dalle cover di grandi artisti italiani (Battisti, Pino Daniele, Modugno e molti altri) ai classici del pop internazionale (Sting, Amy Winehouse, Pink Floyd, Beatles) fino ad alcuni brani del suo disco Alpha e altri singoli del suo repertorio. Ingresso libero.

Prosegue fino al 19 luglio la IV edizione del festival multidisciplinare Sempre più Fuori a cura di Cranpi e con la direzione artistica di Antonino Pirillo e Giorgio Andriani. Tra gli eventi in cartellone presso l’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo (largo di Villa Massimo 1), il 12 luglio appuntamento con Stasera sono in vena – Il concerto, 10 anni – Live Edition, spettacolo cult di Oscar De Summa, che festeggia i suoi 10 anni con un riallestimento live. Biglietti online su www.vivaticket.com.

A Villa Carpegna (piazza di Villa Carpegna) si conclude la XII edizione di Fuori Posto Festival – Festival di Teatri al limite, rassegna teatrale gratuita con la direzione artistica di Emilia Martinelli. Tra gli ultimi appuntamenti in programma, il 13 luglio alle 19.30 la cantautrice Assia Fiorillo sarà in concerto affiancata da Matteo Panzironi (chitarra), Walter Pandolfi (basso), Nicola Angarano (pianoforte) e Simone Macram (batteria). Ingresso libero.

Fino al 14 luglio il Parco dell’Appia Antica ospita la III edizione del Roma Unplugged Festival, la kermesse proposta da Eticaarte sotto la direzione artistica di Gian Luca Pecchini. In programma live, lezioni-concerto, masterclass e un concerto itinerante, visite guidate e racconti di storia in alcuni dei luoghi simbolo del patrimonio storico e archeologico di Roma: la Dimora Storica Casale delle Vignacce (via Muracci dell’Ospedaletto snc), il Mausoleo di Romolo nella Villa di Massenzio (via Appia Antica 153) e il Mausoleo di Cecilia Metella (via Appia Antica 161), a cui si aggiunge il percorso che farà da scenario a un concerto itinerante da Villa di Massenzio a Villa dei Quintili. Questi gli ultimi concerti in programma alle 21 nel Mausoleo di Romolo nella Villa di Massenzio. Il 10 luglio appuntamento con La Musica è Cinema, il Cinema è MusicaLuca Pincini al violoncello e Gilda Buttà al pianoforte reinterpretano le indimenticabili composizioni per il cinema di grandi autori come Ennio Morricone, Luis Bacalov, Lele Marchitelli, Paolo Buonvino e Nicola Piovani; l’11 luglio è la volta dei Bokanté, l’originale e poliedrico ensemble musicale che porta la firma di Michael League (protagonista di una masterclass alle ore 16.30), leader degli Snarky Puppy, con cui ha conquistato cinque Grammy Awards.Con lui anche Chris McQueen e Bob Lanzetti, la voce di Malika Tirolien, il percussionista Jamey HaddadRoosevelt CollierKeita Ogawa e Weedie Braimah.Il 12 luglio, il weekend si apre con Mater, anteprima assoluta del nuovo progetto di Maria Pia De Vito, Omar Sosa e Trilok Gurtu. Un concerto transculturale che attraversa India, Cuba e Mediterraneo collegandosi al filo rosso che unisce le diverse civiltà alle origini del mondo: il culto della Dea Madre. Il 13 luglio l’Appia Antica diventa protagonista con uno speciale appuntamento tra archeologia e jazzalle ore 18: il concerto itinerante della Fanfaroma, street band che si muove tra funk, jazz e reggae, che accompagnerà le guide archeologiche ufficiali del Parco in una passeggiata da Villa di Massenzio a Villa dei Quintili. In serata, alle ore 21, a salire sul palco dellaDimora storica Casale delle Vignacce saràl’Orchestraccia. Dove previsto, biglietti online su www.ticketone.it o su https://roma-unplugged-festival.minisite.ai.

Si inaugura la quarta settimana di programmazione di Melodie in Villa, il progetto che porta la grande musica fuori alle sale concerto, promosso dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale, con il coordinamento del Dipartimento Attività Culturali, e a cura di Zètema Progetto Cultura e dell’associazione Enarchè. Palchi d’eccezione sono ville e parchi della città, come Villa Fiorelli (piazza Fiorelli) che il 14 luglio ospiterà, alle ore 11, il concerto di musica etnica della BabelNova Orchestra (ex Orchestra di Piazza Vittorio) che eseguirà musiche provenienti da diverse parti del mondo e contaminate con sonorità moderne.

La rassegna si concluderà con i due concerti di musica balcanica degli Amorklab in programma il 21 luglio al Parco di Colle Oppio (ingresso da via delle Terme di Tito fronte civico 72) e il 28 luglio a Villa Carpegna (piazza di Villa Carpegna). Ingresso libero.

Alle Terme di Caracalla, prosegue l’omaggio a Giacomo Puccini, per i cento anni dalla scomparsa. Per il Caracalla Festival 2024, cartellone estivo del Teatro dell’Opera di Roma, il 16 luglio alle 21 in programma la prima rappresentazione della Turandot, il celebre dramma lirico in tre atti, con musica di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni. Il nuovo allestimento si avvale del progetto scenografico di Massimiliano e Doriana Fuksas. La regia è affidata a Francesco Micheli, i costumi a Giada Masi e i movimenti coreografici a Mattia Agatiello,mentre la direzione sul podio è di Donato Renzetti. Nel ruolo della protagonista Angela Meade / Lise Lindstrom (6, 8, 10 agosto); in quello di Calaf Luciano Ganci / Brian Jagde (25, 28 luglio) / Arsen Soghomonyan (10 agosto). Nella parte di Liú Maria Grazia Schiavo / Juliana Grigoryan (2, 6, 8, 10 agosto). L’imperatore Altoum sarà Piero Giuliacci, Timur Alessio Cacciamani,Ping Haris Adrianos, Pong Marcello Nardis, Pang Marco Miglietta,un Mandarino Mattia Rossi. E ancora, nel ruolo del Principe di Persia, Giuseppe Ruggiero / Giordano Massaro (25 luglio e 2, 6 e 10 agosto). L’Orchestra e il Coro (diretto da Ciro Visco) sono quelli del Teatro dell’Opera di Roma con la partecipazione della Scuola di Canto Corale. Repliche: 17, 25 e 28 luglio; 2, 4, 6, 8 e 10 agosto alle 21. Biglietti online su www.ticketone.it.   

Nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone prosegue l’estate della Fondazione Musica per Roma con il Roma Summer Fest 2024. L’11 luglio sono di scena i Subsonica con uno show che vede al centro il loro decimo album in studio dal titolo Realtà aumentata. A salire sul palco il 12 luglio sarà Gary Clark JR il grande virtuoso del blues che fonde reggae, punk, R&B, hip-hop e soul. Sul palco la sera del 15 luglio l’artista brasiliana Marisa Monte, capace di spaziare tra vari generi musicali, dal pop rock, alla samba, al jazz e alla musica tradizionale del suo Paese. Inizio spettacoli ore 21. Biglietti online su www.auditorium.com/it/ticket-one.

Nel parco della Casa del Jazz, per la kermesse estiva Summertime 2024, l’11 lugliosul palco, il virtuoso del blues Christone “Kingfish” Ingram (chitarrista, cantante e autore); il 12 luglio serata tributo al pianista Mccoy Tyner  Legends scomparso nel 2020,con il concerto di una band di musicisti internazionali: Avery Sharpe (basso), Antonio Faraò ( piano), Ronnie Burrage (batteria), Chico Freeman (sassofono), Steve Turre (trombone);il 13 luglio sul palco il sassofonista Walter Smith III in Quartet con Bill Stewart (batteria), Joe Sanders (contrabbasso), Danny Grissett (piano) e il chitarrista jazz Kurt Rosenwinkel feat. Mark Turner (sax tenore), Ben Street (contrabbasso) e Jeff Ballard (batteria); il 14 luglioconcerto di Marc Ribot (chitarra, voce)accompagnato da Greg Lewis (hammond B3) e Joe Dyson (batteria)e della Irreversible Entanglements, band composta da Moor Mother (voce, percussioni), Tscheser Holmes (batteria, percussioni, voce), Aquiles Navarro (tromba, percussioni), Keir Neuringer (alto sax, percussioni, voce), Luke Stewart (contrabbasso, basso elettrico); il15 luglio unica data italiana per l’ensemble Secret Society diretto da Darcy James Argue.Chiude il 16 luglio il concerto del sassofonista Chris Potter, in quartetto con Brad Mehldau al pianoforte, Johnathan Blake alla batteria e John Patitucci al contrabbasso.

Inizio concerti ore 21. Biglietti online su www.ticketone.it.

All’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, in Sala Petrassi, il 12 luglio alle l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia proponealle 10 e alle 14 il concerto di diploma degli allievi del Corso di perfezionamento di Pianofortedel docente Benedetto Lupo con i diplomandi Lavinia Bertulli, Osvaldo Fatone, Lin Peng.Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Nello spazio all’aperto del Teatro Villa Pamphilj al via FUTURA!, rassegna estiva di nuove proposte musicali presentate da under 25, voluta, pensata e organizzata da due giovani band emergenti romane, i Comfort Zone e gli LCD Cristalli Liquidi.Tre appuntamenti al tramonto (11, 18 e 25 luglio) per tre concerti e sei progetti musicali che spaziano tra diversi generi. L’11 luglio alle 18 protagonisti saranno gli Origami Smiles (che si sono formati tra i banchi del liceo Socrate e che hanno appena pubblicato il nuovo album “Satori”)egli LCD – Cristalli Liquidi (quintetto di ragazzi tra i 17 e i 20 anni, il cui progetto musicale si muove tra atmosfere progressive pop, vibrazioni jazz, suggestioni teatrali, rock e psichedelia). A pagamento. Info e prenotazioni: scuderieteatrali@gmail.com – 06.5814176.

TEATRO E DANZA

Appuntamento nel Giardini di Sant’Alessio all’Aventino (piazza Sant’Alessio 23) con Pirandelliana 2024, la XXVIII edizione della storia manifestazione presentata dalla Compagnia Teatrale La Bottega delle Maschere, diretta da Marcello Amici, che fino al 4 agosto porta al pubblico il grande teatro di Luigi Pirandello. Le opere scelte per questa edizione sono due capisaldi della letteratura teatrale italiana: I giganti della montagna – in scena in questa prima settimana il 11, 13 e 16 luglio – e Così è (se vi pare) – il 10, 12 e 14 luglio – in programma alle 21.15. Sul palco: Marcello Amici, Tiziana Narciso, Maurizio Sparano, Marco Bellizi, Ester Albano, Lucilla Di Pasquale, Alice Zanini, Mirella Martinelli, Gabriele Casali, Emilia Guariglia, Fabio Galassi, Beatrice Picariello, Francesca Di Gaetani, Marco Tonetti e Giorgio Corcos. Ingresso a pagamento, biglietti acquistabili presso la biglietteria. Prenotazioni al numero 06.6620982 dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 o inviando una mail a info@labottegadellemaschere.it.

Prosegue fino al 19 luglio la IV edizione del festival multidisciplinare Sempre più Fuori a cura di Cranpi e con la direzione artistica di Antonino Pirillo e Giorgio Andriani. Tra gli eventi in cartellone presso l’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo (largo di Villa Massimo 1), il 10 luglio alle 21 c’è R.OSA, performance con Claudia Marsicano che si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che occupa con un linguaggio “informale”. Il 14 luglio, alla stessa ora, è atteso SID – Fin qui tutto bene spettacolo di Cubo Teatro che vede in scena Alberto Boubakar Malanchino nei panni di Sid: di origini africane, italiano di seconda generazione, che veste sempre di bianco, perché il bianco è il colore del lutto per i musulmani. Il 16 luglio, ancora alle 21, andrà in scena Pinocchio, una versione speciale, proposta da Babilonia Teatri, realizzata con persone uscite dal coma. Biglietti online su www.vivaticket.com.

Entra nel vivo l’VIII edizione di Teatri d’Arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di Sabbia, festival multidisciplinare a cura di Valdrada Teatro che fino al 4 agosto, porta nello spazio all’aperto del Teatro del Lido di Ostia (via delle Sirene 22) un ricco programma di eventi gratuiti fra teatro, improvvisazione, magia, musica, stand up comedy, teatro ragazzi e laboratori per tutte le età.

In settimana il 12 luglio arriva la commedia musicale Le sorelle Landru di Daniele Marcoricon Susanna CantelmoAlessandro CassoniDeborah FedrigucciAlessio Granato. Le protagoniste sono donne affascinanti ma anche misteriose, discendenti dello stesso Barbablu. Ogni settimana adescano e invitano a casa un uomo, un malcapitato di turno e durante la serata lo studiano, lo testano, lo mettono alla prova per decidere se ucciderlo o no. Sarà il pubblico stesso, alla fine dello spettacolo, a decretare se la potenziale vittima tornerà a casa con le proprie gambe. Il 13 luglio Daniele Gattanopresenta invece Ananassy Baby, il suo nuovo spettacolo di stand-up comedy. Tema centrale del monologo è il confronto perenne con gli altri: la famiglia, il passato, lo sport, le ambizioni, la religione, il conto corrente e il tempo. Inizio spettacoli alle ore 21, ingresso libero fino a esaurimento posti.

A Villa Celimontana (via della Navicella 12), per Village Celimontana, la rassegna organizzata da Jazz Village Roma, appuntamento il 12 luglio alle 22 con Detto tra noi 2024, lo show di Max Maglione, tra storie e narrazioni, dall’epico al comico, che celebra i 15 anni dello spettacolo con una serata a sostegno dell’associazione Peter Pan Odv  che, dal 1994, è al fianco dei bambini e degli adolescenti malati di cancro e delle loro famiglie, garantendo loro una casa e tutto il supporto necessario. Ingresso gratuito. 

Ha preso il via M’illumino di Teatro a Garbatella, rassegna di teatro e musica a cura dell’impresa di produzione 369gradi che, fino al 7 agosto, animerà uno dei quartieri più iconici della Capitale. Tra spettacoli e residenze creative, il progetto vuole essere anche un’occasione per riscoprire il valore della cultura come strumento di coesione sociale e di riflessione collettiva, esplorando tutte le possibili forme in cui le comunità urbane possono evolversi in modo sostenibile e inclusivo. Dal 13 al 27 luglio è in programma Via col Vento, un progetto di teatro con le donne a cura di Marina Rippa. Presso l’Associazione Che Guevara Onlus (via Fontanellato 69), sette giornate dedicate al lavoro teatrale in cui le partecipanti – residenti della Montagnola e in particolare della comunità bengalese – saranno coinvolte in un laboratorio collettivo gratuito in cui condividere storie, visioni, ed esperienze sul viaggio. Il laboratorio si concluderà al parco Falcone Borsellino (via Badia di Cava 29) per un’azione collettiva aperta al pubblico. Attività gratuita con prenotazione obbligatoria alla mail prenota369@gmail.com o via WhatsApp al 371.61610065.

A Villa Carpegna (piazza di Villa Carpegna), per Fuori Posto Festival – Festival di Teatri al limite, rassegna teatrale gratuita con la direzione artistica di Emilia Martinelli, il 13 luglio dalle 17 è a cura di Cattive Ragazze il reading Parole fuori posto. Rompere il pregiudizio sulle scelte delle donne, riflessione semi seria sulle parole delle donne a confronto con i luoghi comuni e gli stereotipi che tentano ancora di condizionare le loro vite dentro e fuori la platea; alle 18.30 è in calendario FIABƏ I racconti delle donne, spettacolo itinerante a cura del festival Ora è qui, diretto da Emilia Martinelli e Tiziana Scrocca, con Anita Farina, Marta Spinoni, Paola Grasso, Sofia Gerosa, Chiara Macale, Lorena Ercolani, Sara Scalera, Marta Rivaroli, Marina Consoli, Maria Fibbi, Doriana Licusati e Carla Bossola. Un percorso di scrittura drammaturgica che rielabora alcune fiabe della tradizione, rivisitate e riscritte per analizzare il destino e le vicende delle donne. Ingresso libero.

Piazza Gianicolo, la manifestazione estiva presentata da Scomodo in collaborazione con il Cotton Club, il 16 luglio alle 21.30 torna il Summer Comedy Camp, format di open mic promosso dal collettivo di stand up Roma comedy club e dal Pierrot Le Fou, punto di riferimento per la stand up comedy romana. Ingresso libero.

Alle Terme di Caracalla, nell’ambito del Caracalla Festival 2024, il cartellone estivo del Teatro dell’Opera di Roma, il 10 luglio alle 21 è in programma l’ultima replica de Le notti romane di Dior, una serata che unisce moda, musica e danza. Protagonista Eleonora Abbagnato che, insieme alle étoile, ai primi ballerini, ai solisti e al Corpo di Ballo dell’Opera di Roma, indossa le creazioni di Maria Grazia Chiuri della Maison Dior realizzate per due diversi balletti: Nuit Romaine di Angelin Preljocaj – con musiche su base registrata che vanno da Vivaldi ai Daft Punk – e Nuit Dansée di Giorgio Mancini, coreografia sui tre movimenti del Tirol Concert for piano and orchestra di Philip Glass, eseguito dal vivo. Quest’ultima è una nuova creazione. Tra i principali interpreti l’étoile Rebecca Bianchi e il primo ballerino Michele Satriano. Sul podio dell’Orchestra della Fondazione sale Alvise Casellati. Biglietti online su www.ticketone.it.   

Nell’Arena esterna del  Teatro Tor Bella Monaca, per la rassegna Tor Bella Monaca Teatro Festival, il 10 luglio è prevista la replica di Novecento di Alessandro Baricco, con Stefano Messina che cura anche la regia con Chiara Bonome: in scena la vicenda di Danny Boodman T.D. Lemon Novecento, nato sulla nave Virginian, una delle tante che attraversavano l’Atlantico cariche di gente da portare in America, e che su quella nave trascorse tutta la vita facendo il pianista, senza mai mettere piede a terra.

Il 13 luglio in programma Attenti a quei due! con Pino Insegno e Roberto Ciufoli, di nuovo in scena insieme, per far divertire il pubblico con risate, sketch, monologhi ed esilaranti scherzi. Il 16 luglio, invece, Luca Sommi porta in scena il suo monologo Viva la Costituzione col quale ci porta a scoprire la bellezza della nostra Carta fondamentale.

Inizio spettacoli alle 21. Biglietti online su www.vivaticket.com.

ARTE

Prosegue fino all’11 ottobre la III edizione di WIDE Art Based Spots, ilprogetto di PINGO Società Cooperativa Sociale Integrata che, presso le Industrie Fluviali (via del Porto Fluviale 35), proporrà per tutta l’estate una serie di eventi mensili – vernissage, dj-set, laboratori per bambine e bambini, workshop – costruiti attorno alla progettazione e alla realizzazione di opere d’arte permanenti. Il presupposto di WIDE è nella sintesi fra paesaggio urbano, naturale e interiore. Fino al 2 agosto dalle 11 alle 17 saranno visitabili gli spazi interessati dagli interventi artistici della kermesse, con possibilità, su richiesta, di accedervi con visita guidata. Questa settimana, è disponibile l’opera #01 realizzata da Giulio Vesprini e inaugurata lo scorso 27 giugno. Accesso gratuito con prenotazione obbligatoria online su Eventbrite. Info su www.industriefluviali.it e wide.industriefluviali.it.

Si conclude l’11 luglio, in piazza Bartolomeo Perestrello a Tor Pignattara, l’iniziativa La città che non c’è,il Festival di Libri e Comunità ideato dall’associazione TIPE, in collaborazione con Risma bookshop, che in questa edizione ha posto al centro del dibattito e della riflessione il modo in cui viene interpretato lo spazio, quello umano, urbano o immaginario.

Come ultimo appuntamento, dalle 19 alle 21 si terrà l’incontro Lo Spazio Virtuale per riflettere sul tema diInternet, democrazie e nuove tecnologie, uso consapevole delle stesse. Intervengono: Agnese TrocchiDonata ColumbroOriana Persico. Modera Pierfrancesco Romano. Introduzione musicale del coro Cantering. Accesso libero.

Per Sempre più Fuori, il festival multidisciplinare a cura di Cranpi e con la direzione artistica di Antonino Pirillo e Giorgio Andriani, il Goethe-Institut (via Savoia 15) ospiterà dal 15 al 19 luglio due mostre: La stanza delle tazze, installazione di Remo Salvadori che vede la curatela di Zerynthia (vernissage: 15 luglio ore 19), e Favolosità, mostra fotografica di Laila Pozzo che ritrae le sette protagoniste trans del film Le Favolose di Roberta Torre (vernissage: nella stessa giornata, alle ore 20). Ingresso libero con prenotazione obbligatoria su www.eventbrite.com.

Il Palazzo Esposizioni Roma e il Museo Nazionale RomanoTerme di Diocleziano fino al 6 ottobre ospitano le mostre dedicate all’artista messicano Javier Marín, scultore, disegnatore e pittore che da oltre 30 anni rende omaggio alla cultura e alla storia dell’arte italiana, contaminando i temi di ispirazione preispanica con forme e linguaggi propri del manierismo toscano e del barocco romano. Il progetto espositivo, intitolato MATERIAE e a cura di Laura González Flores, è uno dei principali appuntamenti di rilevanza culturale all’interno delle celebrazioni dei 150 anni della nascita dei rapporti diplomatici tra Italia e Messico. L’esposizione racconta il percorso dell’artista e la sua ricerca, dalle prime esperienze di scultura monumentale alle nuove sperimentazioni in resina riciclata, ottenute attraverso immagini digitali o utilizzando stampanti 3D. A Palazzo Esposizioni Roma è presentata la produzione più recente, incentrata sull’utilizzo delle nuove tecnologie e sul tema della sostenibilità ambientale sviluppato grazie al riutilizzo di resine di scarto derivate da produzione industriale. Sono esposte 35 opere realizzate in resina poliestere amaranto, legno, arazzi, tessuti, stampe digitali e video. Il progetto è promosso dal Ministero della Cultura, dalla Direzione Generale Musei, dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale e dall’Azienda Speciale Palaexpo, con il patrocinio dell’Ambasciata del Messico in Italia, con gli auspici della Presidenza Commissione CulturaCamera dei Deputati, realizzata in collaborazione con la Fondazione Javier Marín, la Galleria Terreno Baldio Arte e la Galleria Barbara Paci.

Prosegue fino al 25 agosto Expodemic, la II edizione del Festival delle Accademie e degli Istituti di Cultura stranieri a Roma, a cura di Lorenzo Benedetti con la collaborazione di Francesca Campana. La mostra racconta lo stretto legame tra la nascita e lo sviluppo delle esposizioni e la storia delle accademie, sia attraverso il coinvolgimento di artisti stranieri attualmente residenti sia con documenti storici.

È ancora visitabile fino al 1° settembre, la mostra Carla Accardi a cura di Daniela Lancioni e Paola Bonani, promossa da Roma Capitale, ideata, prodotta e organizzata da Azienda Speciale Palaexpo e realizzata in collaborazione con Archivio Accardi Sanfilippo e con il sostegno della Fondazione Silvano Toti.

Orari mostre: dal martedì alla domenica ore 10-20, ultimo ingresso un’ora prima. Biglietti online su https://ecm.coopculture.it

Negli spazi museali del MACRO, proseguono fino al 25 agosto tutte le mostre in corso. A partire da Il sospetto del paradiso, prima esposizione dedicata da un’istituzione museale a Patrizia Cavalli (Todi, 1947 – Roma, 2022), figura cardine della poesia italiana del secondo Novecento. In mostra, oltre 200 fotografie di Lorenzo Castore scattate nella sua casa romana e una selezione di dattiloscritti e manoscritti insieme a diversi progetti editoriali che l’hanno vista collaborare con artisti visivi. Viene, inoltre, mostrato il processo impiegato dalla Cavalli per l’annotazione, costruzione, limatura e pubblicazione delle poesie. Il pubblico, infine, potrà ascoltare le parole della Cavalli nel video di Gianni Barcelloni dalla serie Il navigatore. Ritratti di scrittori.

Prosegue anche la mostra Autoritratto al lavoro, prima grande mostra antologica dedicata dal museo all’artista romana Elisabetta Benassi, dellaquale vengono ripercorsi oltre venti anni della sua produzione, giustapponendo lavori storici dei primi anni Duemila, a opere recenti e a tre nuove produzioni realizzate appositamente per l’occasione.

Tutte le mostre sono visitabili dal martedì al venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 60 minuti prima della chiusura. Biglietti online su https://ecm.coopculture.it.

Al Mattatoio di Roma, fino al 28 luglio SPAZIO GRIOT anima gli spazi con la sua programmazione artistica estiva, Riverberi / Reverberations, che quest’anno posa lo sguardo sugli effetti continui di varie strutture egemoniche di potere e sulle strategie impiegate per minimizzare e indebolire la loro influenza. In mostra A Plot A Scandal di Ligia Lewis (fino al 16 luglio) e in arrivo Path To The Stars di Mónica de Miranda (17-28 luglio). Previsti, inoltre, talk, eventi musicali, performance, proiezioni, installazioni e incontri, tra cui la presentazione del libro Nostalgia di Tezeta Abraham (HarperCollins Italia, 2024) che incontrerà il pubblico l’11 luglio alle 18.30, in compagnia di Sonia Lima Morais (ingresso libero fino a esaurimento posti). Programma completo su www.mattatoioroma.it.

Sempre negli spazi del Mattatoio proseguono fino al 25 agosto le due mostre in corso. Nel Padiglione 9a, L’alba che aspettavo. Portogallo, 25 aprile 1974 – Immagini di una rivoluzione proposta e presentata dall’Ambasciata del Portogallo in Italia, promossa da Roma Capitale e Azienda Speciale Palaexpo, con il CamõesI. P., il Ministero della Cultura del Portogallo e curata da Alessandra Mauro con Contrasto. Attraverso circa 100 fotografie di grandi autori portoghesi, italiani e internazionali, filmati d’epoca, installazioni video e wallpaper, l’esposizione ripercorre, a 50 anni di distanza, gli eventi della “rivoluzione dei garofani”. Il 10 luglio alle ore 18 la curatrice Alessandra Mauro condurrà una visita guidata.

Nel Padiglione 9b, è a cura di Ada Lombardi la mostra Serafino Maiorano. ANIMO SOS.PESO, prima antologica dedicata all’artista, con oltre cento tra le sue opere più rappresentative realizzate a partire dalla metà degli anni Ottanta.

Tutte le esposizioni sono a ingresso libero e visitabili dal martedì alla domenica ore 11-20; chiuso lunedì (ingresso consentito fino a un’ora prima della chiusura).

Tra le tante iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala che al Museo di Roma in Trastevere è stata prorogata fino al 1° settembre l’esposizione Una movida Bárbara. Fotografie di Ouka Leele, prima mostra personale in Italia dell’artista, attiva nell’ambito della “movida madrileña” degli anni Ottanta.

Tra gli altri appuntamenti in programma, il 13 luglio alle 10 e alle 11, come ogni secondo sabato del mese, tornano le visite guidate gratuite alla Casa Museo Alberto Moravia, l’attico affacciato sul Tevere nel quale lo scrittore ha trascorso la seconda parte della sua vita. Una grande casa, colma di libri e di quadri, divenuta nel tempo luogo di parole, di storie, di incontri umani e intellettuali. Prenotazione obbligatoria.

Sempre il 13 luglio torna anche l’appuntamento settimanale con Luci su Massenzio. Oltre all’apertura straordinaria serale, a ingresso gratuito, dell’area archeologica di Villa di Massenzio. Il programma prevede l’iniziativa Racconti al chiaro di luna e osservazione delle galassie: dalle 19.30 alle 21, le archeologhe Francesca Romana Cappa ed Ersilia Maria Loreti guiderannola visita al complesso monumentale (prenotazione obbligatoria allo 060608, max 70 partecipanti), mentre dalle 21 alle 24 (ultimo ingresso alle 23) gli astronomi dell’ESA (European Space Agency), grazie all’utilizzo di quattro telescopi, guideranno il pubblico nell’osservazione del cielo, alla scoperta dei pianeti, delle stelle e della Luna (ingresso libero senza limite di partecipanti).

Tante anche le iniziative proposte da Patrimonio in Comune, il programma rivolto a tutti per far conoscere, attraverso visite, itinerari e incontri, il patrimonio culturale della città. Tra gli appuntamenti del ciclo aMICi, visite guidate gratuite riservate ai possessori di Roma MiC Card, l’11 luglio alle 17 a cura di Valentina Musella si terrà la visita, con interprete LIS, Chi ha scoperto i Fori Imperiali?per conoscere curiosità sulla storia degli scavi, da Napoleone a oggi (appuntamento alla biglietteria presso la Colonna di Traiano, in piazza Madonna di Loreto). Sempre l’11 luglio, alle 17.30, ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali a cura di Maria Paola Del Moro è in programma la visita Il Foro di Cesare nel Museo dei Fori Imperiali, un percorso attraverso il primo dei Fori imperiali realizzati a Roma, inaugurato nel 46 a.C. e restaurato in età traianea. Alla stessa ora, il Museo di Roma in Trastevere,a cura di Silvia Telmon con Francesco Paolesse e interprete LIS, ospiterà la visita Un racconto romano. Acquerelli di Ettore Roesler Franz, per conoscere da vicino le suggestioni della pittoresca “Roma sparita” del tardo Ottocento attraverso le opere di uno dei più grandi acquarellisti italiani di tutti i tempi, che fanno parte della collezione del museo.

Per il ciclo Archeologia in Comune, il 10 luglio alle 8.30, presso il cantiere di scavo archeologico nel giardino di largo Corrado Ricci, Antonella Corsaro condurrà la visita Lo scavo di Largo Corrado Ricci: un cantiere aperto,per condividere con il pubblico l’andamento dei lavori e mostrare i reperti emersi durante i più recenti interventi di scavo (appuntamento all’ingresso del cantiere, nel giardino di largo Corrado Ricci, lato Torre dei Conti).

Continuano, inoltre, per tutto il mese di luglio e con il nuovo orario estivo, le visite guidate al Bunker e rifugi antiaerei di Villa Torlonia, le strutture sotterranee situate sotto il Casino Nobile realizzate durante la Seconda guerra mondiale, riaperte al pubblico con un nuovo allestimento multimediale immersivo. Per i singoli, in lingua italiana: ogni sabato alle 17 e ogni domenica alle 10 e alle 17. Per i singoli, in lingua inglese: ogni sabato alle 11. Restano invariati gli orari di visita per i gruppi. Info e acquisto biglietti: https://museiincomuneroma.vivaticket.it.

Per tutti gli eventi, visite e incontri, info e prenotazioni allo 060608 (attivo tutti i giorni ore 9 -19). www.museiincomuneroma.itwww.sovraintendenzaroma.it.

KIDS

Nell’ambito della XII edizione di Fuori Posto Festival – Festival di Teatri al limite, la rassegna teatrale a cura dell’Associazione Fuori Contesto in chiusura a Villa Carpegna (piazza di Villa Carpegna), il 10 luglio alle 17 è in programma Toccare un libro, laboratorio per bambine e bambini dai 5 ai 10 anni che, con Eleonora Tregambe, scopriranno come leggere un albo illustrato “a occhi chiusi”, utilizzando udito e tatto; alle 17, è dedicato a grandi e piccini Teatro visivo del corpo, laboratorio a cura del regista e attore sordo Dario Pasquarella che, attraverso giochi visivi, di ruolo, impersonamento, improvvisazione e di movimento porteranno i partecipanti a esplorare la comunicazione corporea, nelle sue potenzialità espressive e creative. Il 12 luglio alle 17 bambine e bambini dai 4 ai 9 anni saranno chiamati a partecipare al laboratorio Le nostre amiche api: con Francesco Marchizza si partirà alla scoperta delle api e del loro mondo affascinante da conoscere e preservare. Alle 19, Teatrodistinto porta in scena La rivincita, spettacolo di teatro-danza con David Meden e Giacomo Martini e diretto da Daniel Gol. Due uomini nella loro quotidianità cortese e formale scendono in campo. Qui emerge il desiderio di vincere e di prevalere. La difficoltà è competere e vincere senza ferire l’altro, senza prevaricarlo e offenderlo, perché vincere e ferire possono assomigliarsi. L’azione scenica riassume, sintetizza e ironizza i passaggi sportivi come metafore della relazione, con le sue regole e le sue sorprese (ingresso libero). Tranne dove diversamente indicato, attività gratuite con prenotazione obbligatoria a info@fuoricontesto.it o al 333.2260621.

Presso le Industrie Fluviali (via del Porto Fluviale 35), per WIDE Art Based Spots, ilprogetto di PINGO Società Cooperativa Sociale Integrata, l’11 luglio dalle 17 alle 20 è in programma Pat Atelier, laboratorio didattico per bambine e bambini dai 4 ai 12 anni che, accompagnati dagli operatori di PAT 315 e APS Libelà, potranno esplorare le connessioni fra i concetti di paesaggio naturale, paesaggio urbano e paesaggio interiore, e i concetti di coesistenza, diversità ed ecosistema, così come avviene per le opere realizzate dagli artisti in residenza, attraverso l’uso creativo di tecnologie quali video mapping e visual performing art. Accesso libero con prenotazione obbligatoria su Eventbrite (max 30 partecipanti).

Prosegue fino al 27 settembre la III edizione di Città Foresta – Le Cosmicomiche, progetto nato da un’idea di Benedetta Carpi De Resmini e curato da Latitudo Art Projects – ispirato all’opera di Italo Calvino e che quest’anno affronta il concetto del “comico”. Il 16 luglio invece, dalle 16.30 alle 19.30, nella zona del Trullo, presso gli Spazi Comuni dell’VIII Lotto (via del Trullo, 235) si terranno i laboratori: Giro Comico condotto dagli artisti Jacopo Natoli e Danilo InnocentiRiciclo Comico con l’artista Filippo Riniolo Suoni Comici conl’artista John Cascone.

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria alla mail communication@latitudoartprojects.net, al numero 06.59877542 o su WhatsApp al 333.1245191.

Prosegue a Villa Bonelli (via Camillo Montalcini 1) il festival di teatro, nuovo circo, musica e laboratori per tutta la famiglia Stravilla! Bonelli Playground, a cura dell’Associazione Disambigua APS. Per i più piccoli, il 13 luglio dalle 17 alle 19, primo appuntamento del laboratorio di circo e giocoleria con Eleonora Cirulli che, nei panni del Clown Carotina, intratterrà bambini di tutte le età con giochi e animazione, le favole del magico teatrino e tante bolle di sapone (prossimo appuntamento: 20 luglio). Il 14 luglio alle 11 e alle 17 la Cirulli vestirà i panni della Maga Mary, una maga un po’ buffa che ha bisogno dell’aiuto dei bambini per riuscire nei suoi esperimenti magici. Ingresso libero.

Piazza Gianicolo, la manifestazione estiva presentata da Scomodo in collaborazione con il Cotton Club, il 14 luglio alle 10 è in programma Scomodo Kids, una mattinata organizzata per i più piccoli con il laboratorio di pasta di sale. Attività gratuita.

Nell’ambito della manifestazione Teatri d’Arrembaggio, a cura di Valdrada, presso lo spazio esterno del Teatro del Lido di Ostia (via delle Sirene 22), il 14 luglio alle 17 Giorgia Celli terrà la lezione spettacolo Laboratorio flamenco para niños presentando ai piccoli allievi gli elementi fondanti del ritmo flamenco, facendo usare gli elementi della danza flamenca come lo scialle, le nacchere, il ventaglio, il bastone e il cappello, e infine realizzando una mini coreografia su base ludica. Per bambini dai 6 ai 10 anni; prenotazione obbligatoria alla mail valdradateatro@gmail.com.

Seguirà, alle 19, lo spettacolo Un anatroccolo in cucina di Simone Lombardelli – anche in scena – e di Dadde Visconti che cura anche la regia. Musiche originali di Marco Pagani, scene di Ettore Pantaleone e voce narrante di Rossella Rapisarda. Nella cucina di un grande ristorante, un lavapiatti sommerso dal lavoro sogna di essere a una festa, a ridere e cantare assieme agli altri. Per bambini dai 3 anni in su. Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Al Palazzo Esposizioni Roma, il 10 luglio alle 10.30 e il 14 luglio alle 11, sono previsti due nuovi appuntamenti di Sotto il segno di Accardi, visita animata e laboratorio sulle opere dell’artista Carla Accardi dedicati a ragazze e ragazzi dai 7 agli 11 anni. In Atelier, il segno astratto sarà il punto di partenza per un grande gioco visivo all’interno del Cubo con cui sperimentare pieni e vuoti, ritmi e ripetizioni, ribaltamenti e cambi di direzione. Prenotazione online su https://ecm.coopculture.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca, per la rassegna di Teatro Ragazzi, in Sala Piccola, il 12 e 13 luglio alle 19, Teatro Le Maschere e Bloom Theatre presentanoGiallo Paperoscritto e diretto da Gigi Palla con Gabriella Praticò e Natalia Cavalleri. Costumi di Amedeo D’Amicis e pupazzi di Marte Pezzatini. Cosa può accadere se una gatta, appassionata di racconti gialli e con il fiuto da segugio, si mette ad indagare sull’identità di un piccolo anatroccolo senza nome, apparentemente abbandonato da mamma papera? Che una delle più celebri favole di Hans Christian Andersen diventa un giallo in piena regola. Spettacolo per bambini dai 4 agli 8 anni. Biglietti online su www.vivaticket.com.

Al Teatro Villa Pamphilj il 14 luglio alle 17.30, per la rassegna Teatro Ragazzi, la Compagnia Teatro Giovani Teatro Pirata di Ancona porta in scena Il Mondo di Oscar, di e con la regia di Francesco Mattioni e Silvano Fiordelmondo, quest’ultimo anche sul palco, allestito con le scenografie di Marina Montelli. Oscar è un grande piccolo uomo che non ha mai rinunciato a sognare. Vive in una specie di circo dove i suoi giochi a molla, a spinta, a corda prendono vita per raccontare brevi storie e strabilianti numeri di destrezza. Gli spettatori, tra gag e trasformazioni, verranno condotti in questo carosello la cui colonna sonora è costituita da una ricercata selezione di musiche bandistiche. Spettacolo per bambini dai 3 anni in su. A pagamento, info e prenotazioni: scuderieteatrali@gmail.com – 06.5814176.

Tra le iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali rivolte ai più piccoli, al Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina proseguono fino al 19 luglio gli incontri de Un’estate al museo, ciclo di laboratori ludico-didattici, curati da Mara Minasi e dalle volontarie del Servizio Civile, per conoscere ed esplorare gli eventi legati alla Repubblica Romana. Si parte il 10 luglio con Righetto e i suoi. Il coraggio dei bambini della Repubblica Romana, dedicato alla figura del giovane patriota e della sua cagnolina Sgrullarella, con lettura di brani tratti dal libro Cuore; l’11 luglio è la volta dei Tamburini della Repubblica. Giovani e giovanissimi alla difesa di Roma nel 1849, con letture da Il Tamburino Magico; il 12 luglio si terrà il laboratorio di enigmistica Giocando si impara! Alla scoperta della Repubblica Romana del 1849; infine, il 16 luglio, è in programma L’Italia chiamò!, una speciale caccia al tesoro alla scoperta delle bandiere dell’Italia preunitaria e letture da Il Canto degli Italiani. L’inno di Mameli illustrato. Tutti gli incontri si svolgono dalle 10 alle 12.30 e comprendono accoglienza, visita al museo, pausa merenda, letture e laboratorio; ingresso e attività gratuiti per tutti con prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 10 bambini ad appuntamento; dagli 8 agli 11 anni).

Al Planetario di Roma, invece, il 10 luglio alle 18 Gabriele Catanzaro, nei panni dello stravagante Dottor Stellarium guiderà i bambini a scoprire il mondo delle stelle con lo spettacolo Vita da stella, mentre il 13 e 14 luglio alle 18 tornano gli appuntamenti con lo spettacolo giocoso e interattivo Girotondo tra i Pianeti. Acquisto biglietti online su https://museiincomuneroma.vivaticket.it – www.planetarioroma.it.

Anche questa settimana, le Biblioteche di Roma offrono diverse attività per bambini e ragazzi. Proseguono alla Biblioteca Flaminia gli incontri estivi di Equilibri, letture ad alta voce per bambini dai 3 ai 6 anni, in programma il 16 luglio alle 17. Nella stessa sede, il 15 luglio alla stessa ora, i giovani lettori potranno partecipare a Estate in Flaminia, tante attività divertenti, giochi da tavolo, letture e laboratori creativi (dai 6 anni). Per entrambi gli appuntamenti, info e prenotazione: 06.45460441 – ill.flaminia@bibliotechediroma.it.

Il 16 luglio, alle 11, alla Biblioteca Vaccheria Nardi, è tempo di Summer time, laboratorio artistico a tema a cura del personale della biblioteca (5-10 anni; max 10 partecipanti); prenotazione: ill.vaccherianardi@bibliotechediroma.it. Nella stessa giornata, alle 16, Andrea Bandino del Servizio Civile Universale accoglierà i ragazzi dai 14 anni in su alla Biblioteca Laurentina per Duel Academy, un pomeriggio dedicato al gioco di carte “Yu-Gi-Oh!”; prenotazione: 06.45460760 – ill.laurentina@bibliotechediroma.it.

INCROCI ARTISTICI

Presso lo Stadio Palatino, all’interno del Parco Archeologico del Colosseo, ultime tre date per la XXIII edizione di Letterature – Festival Internazionale di Roma, la storica manifestazione dell’Estate Romana promossa dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale e curata dall’Istituzione Biblioteche di Roma. Un programma d’eccellenza, curato da Simona Cives con il contributo del comitato scientifico composto da Paolo Di PaoloMelania MazzuccoDavide OrecchioIgiaba ScegoNadia Terranova e il coordinamento artistico di Fabrizio Arcuri. Di seguito, gli appuntamenti conclusivi previsti alle 21 (ingresso dalle 20.30, in via di San Gregorio 30). La terza serata dell’11 luglioospiteràla scrittrice e giornalista moldava Tatiana Ţibuleac che con il suo secondo romanzo Lestate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi (Keller, 2023) ha ricevuto il Premio dell’Unione degli Scrittori di Romania, i premi spagnoli Las librerías recomiendan e Cálamo al miglior libro dell’anno. Sarà poi la volta dello scrittore statunitense Peter Cameron, Premio PEN/Faulkner per la narrativa, autore di romanzi di successo, molti dei quali diventati film. Chiuderà la serata la scrittrice ebrea residente a Brooklyn Temim Fruchter,autrice del romanzo d’esordio Città che ride (Mercurio Book2, 2024), scelto dagli editori del New York Times.

Protagonisti della quarta serata del 13 lugliosaranno la scrittrice spagnola Alicia Giménez-Bartlett,creatrice dei polizieschi con Petra Delicado e autrice di numerose opere di narrativa non di genere – vincitrice del Premio Piemonte Grinzane Noir, del Premio La Baccante e del Raymond Chandler Award del Courmayeur Noir in Festival – lo scrittore e saggista Alessandro Piperno – che con il romanzo Persecuzione, in Francia, ha vinto il Prix du meilleur livre étranger, opera che,  insieme a Inseparabili (Premio Strega 2012), ha dato vita al dittico dal titolo Il fuoco amico dei ricordi – e la statunitense Claire Messud, autrice pluripremiata di numerosi romanzi. Il suo ultimo lavoro, uscito lo scorso giugno, è Questa nostra strana storia (Bollati Boringhieri, 2024).

L’ultimo appuntamento del 16 luglio vedrà salire sul palco Paul Lynch, vincitore del Booker Prize 2023, considerato tra i migliori scrittori irlandesi della sua generazione, con il romanzo Il canto del profeta (66thand2nd, 2024). Seguirà la scrittrice inglese A. K. Blakemore il cui romanzo d’esordio Le streghe di Manningtree (Fazi, 2023)ha ottenuto numerosi riconoscimenti quali il Desmond Elliot Prize 2021. La serata si concluderà con la partecipazione dello scrittore e traduttore israeliano Roy Chen, drammaturgo stabile del Teatro Gesher, vincitore del premio Shai Agnon per la letteratura.

Chiuderà il Festival la lettura di Iaia Forte da La Storia di Elsa Morante.

Tutte le serate saranno accompagnate da musiche composte ed eseguite dal vivo dalle compositrici e performer Ginevra Nervi (11 luglio) e Rita Marcotulli (13 e 16 luglio), due grandi sperimentatrici musicali, pioniere di una ricerca stilistica che, pur arrivando da ambienti diversi, interpretano entrambe lo spirito del tempo e la forza incarnata dalla Morante.

Il programma completo è su www.culture.roma.it/festivaldelleletterature e sui social della manifestazione. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito senza prenotazione fino a esaurimento posti e verranno trasmessi in diretta streaming sulle pagine Facebook di Biblioteche di Roma e di LETTERATURE Festival Internazionale di Roma e sul canale YouTube di Biblioteche di Roma.

A completare l’offerta del Roma Unplugged Festival, la kermesse proposta da Eticaarte sotto la direzione artistica di Gian Luca Pecchini, c’è Racconti di storia: alle ore 18, all’interno del Complesso del Mausoleo di Cecilia Metella Castrum Caetani, un ciclo di incontri su eventi, personaggi e idee cha hanno fatto la storia della Regina Viarum nei secoli, preceduti alle ore 17 da una visita guidata del sito. Il 10 luglio si parlerà di Quando l’archeologia incontra il paranormale con Stefano Antonetti, funzionario architetto del Parco Archeologico dell’Appia Antica; l’11 luglio il tema sarà la posizione di Roma nella viabilità medievale in Verso Roma, via da Roma, percorsi medievali,a cura di Francesca Stasolla, docente ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità della Sapienza Università di Roma. Il 12 luglio appuntamento con I Caetani alla conquista di Roma. La veloce parabola del castrum di Capo di Bove sull’Appia a cura di Stefano Roascio,funzionario archeologo del Parco Archeologico dell’Appia Antica. Il 14 luglio, chiude la settimana e il festival L’Appia è moderna: l’immaginario dell’Appia nel XX secolo, con Simone Quilici, Direttore del Parco Archeologico dell’Appia Antica, e Ilaria Sgarbozza, funzionaria storica dell’arte del Parco Archeologico dell’Appia Antica. Biglietti online su www.parcoarcheologicoappiaantica.it/informazioni-del-parco.

Redazione
Redazione
L'Informazione a portata di click!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Luglio allo Sharing Art Pompei con Entropia Beer Fest e Nziem Festival

Il mese di luglio alla Residenza Artistica Sharing Art (Via Civita...

White Fest, a Cancello Arnone la 46esima edizione della Festa della Mozzarella

Un’esplosione di gusto e tradizione: la Festa della Mozzarella si...

Agricoltura: bandi Csr, prospettive e criticità, Regione e Aic al lavoro per tutelare il comparto agricolo campano

Salerno. Superamento delle criticità e prospettive sui fondi Psr/Csr...

Venezia, appalti e corruzione: arrestato assessore Boraso, indagato anche il sindaco Brugnaro

Anche la fascia tricolore Luigi Brugnaro è finito nello...