“Più libri più liberi”: XXII edizione tra talk, presentazioni, reading e gli omaggi a Camilleri, Calvino, Proietti e Murgia

Data:

I libri e la cultura tornano protagonisti con la XXII edizione della fiera nazionale della piccola e media editoria “Più libri più liberi” di Roma che si svolgerà dal 6 al 10 dicembre all’Eur.

Organizzata dall’Associazione italiana Editori anche quest’anno la kermesse avrà sede tra le scenografiche vetrate de la Nuvola ospitando 594 espositori, provenienti da tutta Italia, per proporre al pubblico le ultime novità editoriali in catalogo.

Saranno oltre 600 gli appuntamenti previsti nei cinque giorni di fiera tra presentazioni, letture, lectio magistralis, talk e incontri che si svolgeranno all’insegna del tema “Nomi, Cose, Città, Animali” il famoso gioco per bambini che invita alla massima creatività come ha spiegato Chiara Valerio, curatrice della manifestazione, in un podcast in 6 puntate, ciascuna dedicata ad una lettera dell’alfabeto da cui si è partiti per parlare di libri, editoria ed autori. Novità anche per quanto riguarda il format dal titolo “Una cosa non sempre divertente che faccio ogni anno”, uno speciale report a cura di Emmanuela Carabé che girerà per gli spazi espositivi ogni giorno raccontando le impressioni sulla fiera.

Un omaggio speciale durante “Più libri più liberi 2023” al compianto Andrea Camilleri con un reading inedito a cura di Neri Marcorè e uno speciale ciclo di incontri dedicato ad Italo Calvino in occasione del centenario della sua nascita. Spazio anche al ricordo di Gigi Proietti attraverso la presentazione del docu-libro di Claudio Pallottini. A chiudere la fiera anche un incontro in onore di Michela Murgia con una testimonianza video dei Purple Squares e di tanti scrittori che parleranno di lei e di alcuni suoi indimenticabili libri.

Tantissimi ospiti italiani e stranieri popoleranno gli spazi della fiera tra cui l’autrice brasiliana Eliane Brum, le messicane Brenda Navarro ed Anabel Hernandez, l’olandese Ian Brokken, gli statunitensi Christopher Paolini e Margo Jefferson, il croato Robert Perisić, il ghanese Nana Kwame Adjei-Brenyah, le inglesi Sally Bayley e Maggie Nelson. Una chicca sarà offerta da Merlin Holland, unico discendente in linea diretta di Oscar Wilde, che presenterà il libro “Essere figlio di Oscar Wilde” scritto dal padre Vyvyan Holland. Tra gli ospiti italiani Alessandro Barbero, Erri de Luca, Corrado Augias, Zero Calcare, Fumettibrutti, Rancore, Elly Schlein, Vittorio Sgarbi, Claudio Gregori e tantissimi altri.

Chiara Imbimbo
Chiara Imbimbo
Laureata in Filologia Moderna alle Federico II di Napoli con una tesi in critica letteraria. Iscritta all’albo dei giornalisti come pubblicista coltiva la passione per il cinema, la lettura e la scrittura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Domani in Sala Zuccari del Senato conferenza “L’innovazione del calcio dilettantistico”

Si terrà domani, giovedì 18 aprile, nella Sala Zuccari...

Esordio letterario per Matteo Paolillo con il romanzo distopico “2045”

Cosa succederebbe se la tecnologia prendesse il sopravvento sulle...

Napoli e Provincia: truffe agli anziani, continua la campagna di sensibilizzazione dei carabinieri per contrastare il fenomeno

Continua la campagna di sensibilizzazione dei carabinieri del Comando...

Napoli, paura nella notte: in fiamme un’auto

Questa notte i carabinieri della Pmz Centro e del...