Al via la 27esima edizione del Terra di Siena International Film Festival 

Data:

È stata presentata il 25 settembre  la 27esima edizione dell’ I nternational Terra di Siena Film Festival in programma a Siena dal 26 al 30 settembre. L’incontro si è svolto a Firenze a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Regione Toscana ed è stato condotto dal Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e dalla Fondatrice e Presidente del Terra di Siena International Film Festival Maria Pia Corbelli. Il Festival che vanta la direzione artistica di Antonio Flamini ed il maestro Mimmo Calopresti come Presidente onorario della Giuria,  prevede 18 lungometraggi in concorso tra cui spiccano ben 6 anteprime internazionali che verranno proiettati al Cinema Alessandro VII, situato nel centro storico di Siena accanto a tre documentari e 26 cortometraggi. In pre-apertura martedì 26 settembre, verrà proiettato il documentario  “Osho” sulla figura, maestro spirituale di fama mondiale  alla presenza del regista Lasken Sucameli e con la partecipazione di rappresentanti  delle comunità dei suoi seguaci.  A seguire, alle 17,30, è prevista la proiezione  del film “Mamma qui comando io” dedicato ai ragazzi  alla presenza del regista Federico Moccia, che introdurrà il suo lavoro. L’apertura ufficiale della kermesse è affidata alla visione del film “Nina dei lupi”, l’opera di Antonio Pisu, che ha inaugurato la sezione de “Le Giornate degli autori” a #Venezia80, in calendario alle ore 19,30, con la presentazione da parte dello stesso regista Pisu e di alcuni attori del cast nel quale figura Sergio Rubini, insignito dalla Presidente Corbelli con il Seguso Award a Venezia. A chiudere la prima giornata del Festival, la visione del docu-film “Gente Strana: Watu Wu Ajabu alla presenza della regista Marta Miniucchi. 

Mercoledì 27 settembre , alle ore 9, l’atteso incontro con i giovani di Federico Moccia ; a seguire, la proiezione di due lungometraggi: “Neet” di Andrea Biglione e “Normale “ di Olivier Babinet con Benoit Poelvoorde e Justine Lacroix. Nel pomeriggio, ampio spazio ai cortometraggi, con la proiezione di “68415” di Antonella Sabatino, e Stefano Blasi, “Story Of Your Life” di Salvatore De Chirico, “Macerie” di Mazzarisi Federico, “Bestie” di Luca di Paolo seguiti dalla visione  del lungometraggio “Tre Storie in Bottiglia”  del regista Giuseppe Gandini che ne curerà l’introduzione. Ed ancora, in programma, il cortometraggio di animazione “Caramelle” di Matteo Panebarco per poi dare spazio alla proiezione del film “Double Soul” di Valerio Esposito ed in sequenza, “Io Plastica” il corto di Gualtiero Serafini  e la proiezione di due lungometraggi: “ Prima di Andare Via” di Massimo cappelli e “Questa Notte Parlami Dell’Africa” di Carolina Boco.  

Giovedì 28 settembre, in mattinataalle ore 9,00 verrà riproiettato il film  “Prima di Andare Via”  per poi alle 11,00 dare spazio alla visione del lungometraggio “Tramonto a Nord ovest” a cui seguirà l’incontro con la regista Luisa Porino e la protagonista Marianella Bargilli. Nel pomeriggio, alle ore 15,30 la proiezione del docu-film “Parlami d’amore” di Adelmo Togliani dedicato al padre Achille, alle 16,45 sarà la volta del lungometraggio “Knockdown”, alle 18,30 il corto “Le Idi Di marzo”, seguito dal film “Unlucky to Love you” che verrà introdotto dal regista Mauro John Capece con il cast.. A chiudere la giornata del 28 settembre:  il cortometraggio “Km9” di Filippo Valsecchi, il film “Una preghiera per Giuda” di Massimo Paolucci, che curerà l’introduzione con il cast, “Normale” , il lungometraggio di Olivier Babinet. Ricca di appuntamenti anche la giornata di venerdì 29 settembre con  la proiezione, in mattinata, del docu film “ Tiro Libero”  di Mirko Alivernini che introdurrà la sua opera, il lungometraggio “Terezin” di Gabriele Guidi, che sarà anche protagonista di un incontro con il pubblico,  per poi proseguire sin dalle prime ore del pomeriggio, con la visione di “Tiro Libero” con l’intervento del regista Alivernini, il corto  “L’Ultimo saluto” di Vincenzo Palazzo, i film  Follia” di Charles Guerin Surville che dialogherà con il pubblico e  “Lo Sposo Indeciso” di Giorgio Amato che introdurrà la sua opera alla presenza anche  di Giorgio Colangeli. Ed ancora, in visione, il corto musicale “Singing In Front Of the Colosseo” , il lungometraggio “Il Cacio Con Le Pere” di Luca Calvani che introdurrà il film con il cast. A chiudere la giornata, il lungometraggio “Elohim” di Paolo Vegliò che introdurrà la sua opera con il cast. Sabato 30 settembre, giornata di chiusura del Festival con ampio spazio alla sezione cortometraggi che verranno proiettati al cinema “Alessandro VII” a partire dalle ore 15,00: “A Mia Immagine” di Giuseppe Bucci, “I’M Ok With Your Last Wish” di Catrinel Danaiata, “The UnKnown Person” di Pietro Romano, “The Last Day” di Eleonora Puglia, “L’Estate di Virna” di Adelmo Togliani, “Miss Agata” di Anna Elena Pepe, “Il Provino” di Pierfrancesco Campanella, “C’Hai5” di Daniele Falleri, “IL Ballo” di Susy Laude, “Scomparire” di Daniele Nicolosi, “The End” di Livia Pillmann, “La Preda Presa” di Caterina Marchisella, “Derniere Plage” di Alessandro Onorato, “Mano Nella Mano” di Angelica Cacciapaglia. 

Ed infine, in programma il Gala di Premiazione  al Teatro dei Rozzi di Siena con la partecipazione di tanti  special guest.   

— 

Image

Redazione
Redazione
L'Informazione a portata di click!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Violenza su minori, nuove misure Ue per dire ‘basta’

Violenze su minori in aumento, non solo in Italia,...

Violenza su minori, bimbo di 5 anni percosso e frustato con cavi di bicicletta elettrica

Se non fosse stato per la scuola non sarebbe...

Museo City, 109 occasioni per dedicarsi all’Arte a Milano

Ottava edizione dedicata all’arte. Milano riprende l’appuntamento annuale con...

Sì al restauro di Villa Borghese, ma con investimenti privati

C’era una volta il mecenatismo a Roma e sta...