Ad un anno dalla scomparsa della piccola Kata: le 4 piste seguite dalla procura di Firenze

Data:

Sono trascorsi quasi 12 mesi dalla scomparsa della piccola Kata, la bimba peruviana sparita dall’ex hotel Astor occupato in via Maragliano a Firenze che, all’epoca dei fatti ospitava, abusivamente, numerose famiglie.

Il prossimo 10 giugno sarà esattamente un anno dalla sua scomparsa e, nonostante la sua foto abbia fatto il giro del mondo, ad oggi non è mai arrivata una segnalazione utile, un avvistamento o un’indicazione. La piccola Kata sembra letteralmente sparita nel nulla.

Pochi giorni prima della sua scomparsa bande rivali si erano affrontate per contendersi le camere dell’ex hotel e alimentare un presunto business; la stessa notte un uomo di origine ecuadoriana si gettò dal terzo piano per sottrarsi alle botte. Questo il contesto in cui Kata è scomparsa, inquadrata l’ultima volta dalle telecamere dell’hotel alle 15:32 del terribile 10 giugno 2023.

A distanza di un anno, però, le indagini che vedono formalmente indagati i due zii della bambina, non si fermano e vedono impegnati tre magistrati della procura di Firenze e i reparti dell’arma dei carabinieri.

Quattro le maggiori ipotesi investigative che la procura di Firenze privilegia nell’indagine: traffico di droga, racket, scambio di persona e possibili abusi a sfondo sessuale.

Chiara Imbimbo
Chiara Imbimbo
Laureata in Filologia Moderna alle Federico II di Napoli con una tesi in critica letteraria. Iscritta all’albo dei giornalisti come pubblicista coltiva la passione per il cinema, la lettura e la scrittura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Roberto Baggio aggredito e rapinato

Partita degli Europei sfortunata per un divo del calcio....

Il tribunale civile di Milano introduce un galateo per gli avvocati

Regole di comportamento e buon costume al tribunale civile...

Roma suona sulle note della Festa della musica 2024

Dalla classica al jazz, dal pop ai madrigali del Cinquecento,...

Autonomia, Silvestro: “Non deve spaventare, FI ha ottenuto garanzie su Lep Roma”

“Non bisogna farsi spaventare dalla parola Autonomia, soprattutto perché...