Programma GOL, Assessore Filippelli:«Sburocratizziamo per creare nuove opportunità di lavoro»

Data:

Approvata ieri in Giunta una importante delibera di accelerazione del Programma GOL, che dà seguito agli indirizzi preannunciati dall’assessore Armida Filippelli nel recente tavolo di concertazione con le Agenzie Formative tenutosi il 30 ottobre scorso.

Il programma GOL – una delle grandi sfide imposte dal PNRR – è ancora in fase sperimentale e i primi nodi da sanare sono: ritardi nei pagamenti e accelerare la conclusione degli esami.

Queste le azioni previste per potenziare l’attuazione del Programma GOL: a) semplificare le previsioni finalizzate alla preparazione richiesta per l’acquisizione di patenti e/o della Carta di Qualificazione del Conducente (CQC); b) superare i limiti strutturali dei soggetti formativi ampliando l’E-Learning, prevedendo una capacità ricettiva per ciascuna aula oltre le 12 ore giornaliere (ampliamento aule DAD); c) garantire la parametrizzazione dei valori economici riconosciuti anche nei casi di conclusione dei percorsi formativi con un numero di beneficiari inferiore al minimo previsto (aule con meno di 10 discenti; d) accelerare la spesa prevedendo che le attività formative si intendono regolarmente concluse, ai fini della domanda di rimborso, alla dichiarazione di fine attività da parte dell’Agenzia Formativa (pagamenti a fine corso e non più dopo esame); e) per innalzare la qualità del programma, promuovere la funzione strategica dei Centri Sperimentali per lo Sviluppo delle Competenze (CSSC); f)rilascio diretto da parte delle Agenzie Formative di attestazione di messa in trasparenza/validazione competenze di parte seconda per i percorsi cd. “brevi”; g) semplificare e accelerare le attività di associazione beneficiario-corso formazione abilitando anche operatori privati (agenzie formative e Apl). 

Sulla stessa scia, sempre per migliorare l’efficienza del sistema e sburocratizzare le procedure, è anche l’eliminazione per i corsi biennali dell’esame intermedio e del relativo rilascio del nulla osta regionale per l’accesso alla seconda annualità, alla quale si potrà dunque accedere previa semplice comunicazione di idoneità sulla piattaforma SILF.

«Il lavoro da fare è tanto – dichiara l’assessore Armida Filippelli – ma sono certa che di concerto con tutte le parti interessate si riuscirà presto a trovare il passo giusto per rendere il Programma Gol più snello ed efficace al fine di ridurre la distanza tra domanda e offerta di lavoro ed investire sulle persone, con particolare attenzione ai soggetti più fragili».

Redazione
Redazione
L'Informazione a portata di click!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Francia, al via la campagna elettorale per il futuro del Paese

Ufficiale la presentazione delle candidature per la campagna elettorale del voto legislativo...

Diseguaglianze tra Regioni, Sanità, ULS: urgente risolvere tema mobilità e liste d’attesa

Con oltre 7,6 milioni di ricoveri per acuti conteggiati...

Accademia del Doppiaggio, nuova sede in apertura a Bari

Doppiaggio: che passione! Arriva a Bari l’Accademia del Doppiaggio®, scuola dedicata all'arte...