Dicembre a Roma, tutti gli eventi in programma tra arte e spettacolo

Data:

In partenza una nuova settimana di iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale. Prosegue la ricca offerta di eventi di teatro, danza, musica, cinema, arte e letteratura, incontri e attività per bambini e famiglie proposti delle istituzioni culturali cittadine, dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico biennale “Culture in Movimento 2023 – 2024″ e da quelle selezionate tramite l’avviso pubblico “Lo spettacolo dal vivo fuori dal centro – anno 2023”, attraverso cui Roma Capitale ha destinato circa 2 milioni di euro – fondi concessi dal Ministero della Cultura, a valere sul Fondo Nazionale per lo Spettacolo dal Vivo (Fnsv). Ecco alcuni degli appuntamenti.

LE BIBLIOTECHE DI ROMA A PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI

Dal 6 al 10 dicembre al Roma Convention Center La Nuvola torna Più Libri Più Liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori – Aie e dedicata quest’anno al tema Nomi Cose Città Animali.

Le Biblioteche di Roma rinnovano la propria partecipazione alla manifestazione con un fitto programma di iniziative, incontri, letture, laboratori e mostre allo STAND M43, in collaborazione con Accademia Nazionale di Santa CeciliaPalazzo Esposizioni RomaFondazione Teatro di Roma e Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.In calendario: 3 mostre, 50 attività per bambini e ragazzi tra letture e laboratori, 24 incontri di informazione e approfondimento sui principali progetti, i servizi e la programmazione culturale della rete delle Biblioteche capitoline.

Tra gli appuntamenti che si svolgeranno nello Spazio Arena si segnalano: il 6 dicembre alle 12 l’approfondimento, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), Biblioteche per la comunità. Progettando i Nuovi Poli Civici Culturali e di Innovazione, con Chiara FaggiolaniAnna MarendinoCristina RenzoniNina Però e la partecipazione di Miguel Gotor, assessore alla Cultura di Roma Capitale che il 9 dicembre alle 10.30 sarà presente anche all’incontro dedicato al progetto Biblioteche in carcere, una storia di libertà, con Giovanni Solimine ed Eugenia Fiorillo. Su questa stessa linea si colloca anche l’approfondimento previsto alle 18 dal titolo Esercizi di lettura futura con lo stesso Giovanni Solimine, Lella Mazzoli e Giorgio Zanchini, sul tema della rivoluzione digitale legata alla crescente diffusione di podcast e audiolibri. In programma il 10 dicembre alle 15 la presentazione Mappa Roma e le biblioteche di Roma Capitale con Keti Lelo, Salvatore Monni, Marino Sinibaldi e Federico Tomassi.

La Fiera sarà anche l’occasione per raccontare due importanti iniziative curate da Biblioteche di Roma: il 9 dicembre alle 16.30 si terrà l’incontro La memoria del mondo e altre Storie dedicato alla narrazione della XXII edizione di Letterature. Festival Internazionale, con letture dell’attrice Anna Ammirati e la partecipazione di Nadia TerranovaSimona Cives e dello stesso assessore Gotor, che sarà presente anche il 10 dicembre alle 16.30 per Il signor Palomar compie cent’anni, in occasione delle celebrazioni del centenario dalla nascita di Italo Calvino, che vedrà le letture di Filippo Timi con l’accompagnamento musicale del violinista Rodrigo D’Erasmo

Tutti gli appuntamenti saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Biblioteche di Roma.

Nello Spazio Ragazzi invece si svolgeranno tante attività, tra letture ad alta voce e laboratori interattivi e musicali, oltre alle 3 mostre: Il ninja innamorato di Ale PuroVendesi casa d’artista di Ericavale Morello e La ragazza dal mare di Molly Knox Ostertag

Info e programma su https://culture.roma.it/appuntamento/le-biblioteche-in-fiera.

TEATRO E DANZA

Fino al 21 dicembre prosegue Urgenze – Festival diffuso di immersioni teatrali a cura de IlNaufragarMèDolce. Tra gli appuntamenti della settimana, al Teatro If (via Nomentana 1018), il 7 dicembre alle 21 Antonella Civaleconduce il Laboratorio di Dizione della Scuola Popolare di Teatro; il 10 dicembre alle 16 presso la Biblioteca Aldo Fabrizi è in programma la performance itinerante di teatro di strada della rete Sanbarte. Stessa location il 12 dicembrealle 16 per il primo incontro del Laboratorio intensivo di Teatro dell’Oppresso condotto da Olivier Malcor: attraverso tecniche ludico-teatrali, l’attività intende allenare a faremergere e superare le conflittualità in modo creativo.Ingresso libero.

Ora è qui. La quarta dimensione della cultura, il festival multidisciplinare proposto dalle associazioni Fuori Contesto e Dire Fare Cambiare Aps, vede in programma il7 dicembre alle 17.30 presso la Biblioteca Valle Aurelia Sono innamorata di Pippa Bacca, chiedimi perché, lettura seguita da dibattito a cura di Giulia Morello dedicata all’artista Pippa Bacca, uccisa nel 2008 in Turchia durante una performance artistica sulla pace tra i popoli. Con la stessa Morello, Assia Fiorillo e Matteo Panzironi. Gratuito con prenotazione obbligatoria a info@fuoricontesto.it o al 333.2260621.

Fino al 10 dicembre la Scuola Romana di Circo propone Circo Park, rassegna culturale multidisciplinare in movimento ispirata ai linguaggi dell’arte performativa e dello sport, che affronta i temi della cultura sostenibile, del trasporto alternativo e dell’energia rinnovabile, e promuove socialità intergenerazionale presentando un programma di attività interattive adatto a tutte le fasce di età. La manifestazione si svolge in tre postazioni lungo il percorso ciclo-pedonale del Parco delle Valli (ingresso da via Val d’Ala). Il pubblico è invitato a pedalare per produrre l’energia elettrica necessaria ad alimentare alcune delle attività a ingresso gratuito in programma, tra spettacoli di circo e laboratori creativi. Fino all’8 dicembre, dalle 16 alle 19, al Brancaleone (via Levanna 11) prosegue Residenza artistica, laboratorio di teatro, circo e messa in scena, condotto da Guglielmo Bartoli. Nel corso dell’attività,diverse generazioni condividono lo spazio scenico e i processi creativi, in un confronto dinamico finalizzato alla messa in scena al Parco delle Valli dello spettacolo Urban Show in programma il 9 dicembre alle 16. Nella stessa giornata, alle 15, Circus Follies propone Leggi il Circo, laboratorio di avvicinamento alla lettura attraverso il gioco ela creatività. Il 10 dicembre alle 16, la manifestazione si chiude con Circo in valigia, spettacolo di e con Gianluigi Capone che porterà al pubblico acrobazie, figure, immagini, musica dal vivo, clownerie e giocolerie. Ingresso libero. 

Al via la XVII edizione di Teatri di Vetro, intitolata Oscillazioni, il festival dedicato alle più significative realtà della produzione artistica contemporanea a cura di Triangolo Scaleno e con la direzione artistica di Roberta Nicolai. Fino al 22 dicembre, 25 spettacoli, sei prime nazionali, diciannove prime romane, incontri, conferenze offrono un ambiente dialogico di ricerca e scambio tra artisti e pubblico aprendo agli spettatori i processi della creazione scenica, coinvolgendo i cittadini in creazioni collettive e offrendo ai giovani artisti una possibilità di crescita personale. Il 10 dicembre al Teatro del Lido di Ostia è in programma la prima giornata di Composizioni, anticipo di festival che si aprirà con tre spettacoli, frutto di progetti partecipativi che coinvolgono adulti e adolescenti: alle 16 in Crangon Crangon +Daria Greco mette in scena la performance urbana che la coreografa guiderà attraverso una serie di istruzioni in cuffia a partire da una messa a fuoco della sua personale ricerca sull’anti-abitudine; alle 16.30, il processo creativo della pièce Fallen Angels_derivedi Michael Incarbone e Erica Bravini ha visto l’incontro con un gruppo di adolescenti ai quali sono state proposte una serie di pratiche corporee e di movimento, momenti di ascolto e di visione, seguendo o dirottando l’inquadratura tematica del progetto; la compagnia Bartolini/Baroniopresenta alle 17.30 La voce umana. Traccia 1 – Ascolta come mi batte forte il tuo cuore, un ascolto dell’incontro tra le voci di alcuni adolescenti del Liceo Anco Marzio di Ostia e delle domande, riflessioni, parole, suoni e azioni nate all’interno del laboratorio di teatro comunitario di Asinitas,che la compagnia ha condotto con italiani, rifugiati e richiedenti asilo nella prima parte del 2023 e che ha avuto come esito lo spettacolo La voce umana.  La serata si concluderà alle 19 con la selezione musicale di MA/E akaGabriele Corti. Prenotazione alla mail promozione@triangoloscalenoteatro.it

È in corso CONNESSIONI Classici e nuove performance, progetto di Xenia con la direzione artistica di Gino AuriusoPaolo Pasquini, che intende esplorare due tra i massimi esponenti della letteratura e del teatro di tutti i tempi, Dante e Shakespeare. Fino al 16 dicembre, un interessante programma di spettacoli, talk, laboratori, residenze, docufilm, nuove performance, digital humanities, stage e arti figurative. Nella sede della Cooperativa sociale Agorà (Clivo Rutario 53) l’11 e 12 dicembre è in programma la residenza artistica gratuita della Compagnia Internazionale Instabili Vaganti con Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola che verterà su uno dei temi del progetto artistico Inferno e Carcere: vendetta o rieducazione (orari: lunedì 10-20,martedì 9-13; info e prenotazioni alle email connessioni.cenp@gmail.com); dall’11 al 13 dicembre dalle 14 alle 18 il teatro del Liceo G. B. Morgagni (via Fonteiana125) ospita lo stage gratuito di mimo corporeo La Porta dell’inferno ‒ Dante-RodinDecroux dedicato ad danzatori, pedagogisti teatrali, artisti del figurativo, educatori, allievi di teatro e studenti di università e accademie; a chiusura, incontro con il curatore Michele Monetta (max 25 partecipanti; info e prenotazioni via email connessioni.cenp@gmail.com). Il 12 dicembre, infine, dalle 15 alle 23, appuntamento nel teatro di Villa Lazzaroni (via Appia Nuova 522) con le performance Inferno e Carcere: vendetta o rieducazione (restituzione pubblica degli esiti della residenza artistica della Compagnia Instabili Vaganti); Le campane di Dante di Teatri Molisani – Teatro del Loto, con Stefano Sabelli, Giulio Costanzo, Pontificia Fonderia Marinelli, Antonio Zoccoli ed Ettore MarinelliDantemotivo, live performance con Michele Bacci eAlessandro Zurla. Ingresso libero.

È in corso fino al 15 dicembre La performance che non può finire, il progetto curato dall’associazione La Capriola – Abraxa Teatro con la direzione artistica di Emilio Genazzini. Un programma di lavoro volto alla creazione di un gruppo artistico denominato “InterAction” composto da giovani attori interessati allo sviluppo di nuove creatività artistiche. Al Teatro Marconi (viale Guglielmo Marconi 698), l’11 dicembre alle 10 il pubblico potrà assistere a una Residenza/Focus con Eugenio Barba e Julia Varley: i due maestri daranno il loro contributo ricchissimo di esperienze al percorso effettuato dal gruppo, confrontandosi con l’innovazione proposta dai giovani attori e dal regista Emilio Genazzini. Il 12 dicembre alle 21 è previsto il debutto dello spettacolo frutto del progetto. Accesso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail abraxateatro@abraxa.it

Fino al 18 dicembre fluidonumero9 presenta Incarnazioni. Laboratori, spettacoli, residenze, passeggiate, incontri per indagare il processo di embodiment/incarnazione del testo (letterario, poetico, teatrale) nei linguaggi della contemporaneità. La prima edizione della manifestazione è dedicata al processo di messa in voce e in corpo dell’opera di William Shakespeare. Tra gli appuntamenti della settimana, il 10 dicembre dalle 10 alle 17 presso il Teatro Azione (via dei Magazzini Generali 34) il regista Massimiliano Civica terrà il laboratorio di lettura del testo drammatico L’inchiostro invisibile, dedicato al “Mercante di Venezia”. L’11 dicembre alle 21 al Teatro degli Eroi (via Girolamo Savonarola 36) va in scena Sir Thomas More: un copione per il teatro, spettacolo diretto da Alessandro Fabrizi, con l’introduzione di Nadia Fusini, che vede sul palco Maria Vittoria Argenti, Francesco Buttironi, Alessio Del Mastro, Alessio Esposito e Laura Mazzi. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite. 

Con il sottotitolo Expect Respect, prosegue fino al 17 dicembre la IV edizione di DRAG ME UP – Art for Inclusion, il festival drag di performing art e arti queer a cura di Ondadurto Teatro con la direzione artistica di Karma B Margò Paciotti. Il 6 dicembre alle 21 al Teatro Tor Bella Monaca appuntamento con Drag College #1, il nuovo format di Ondadurto Teatro con le Karma B e MargòPaciotti che intende favorire i processi di conoscenza delle arti performative e di fornire gli strumenti necessari per una analisi sociale degli avvenimenti contemporanei (ingresso libero). Ci si sposta al Centrale Preneste Teatro (via Alberto da Giussano 58) l’8 dicembre, sempre alle 21, per It’sFemale Power, serata di stand up comedy che vedrà alternarsi sul palco l’eccellenza della comicità attivista LGBT+. Sul palco Chiara Becchimanzi con Giulia AnaniaAnnagaia Marchioro, in una serata evento di gioiose, colorate, catartiche ed esilaranti emozioni. Stesso orario il 12 dicembre all’OFF/OFF Theatre (via Giulia 20) per T-Late Show, serata dedicata al mondo trans* con le sue istanzema anche con la sua forza espressiva, il desiderio di libertà e soprattutto la voglia di raccontarsi, con Eleonora Magnifico, Emily De Salve e Melissa Bianchini. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Prosegue fino al 16 dicembre Nuvola Creativa Festival delle Arti VI edizione 2023, la manifestazione a cura dell’Associazione Neworld ETS, con la direzione artistica di Antonietta Campilongo, che per questa edizione ha scelto il sottotitolo Polvere / Riflessioni sul rapporto uomo e ambiente, in omaggio a Italo Calvino nel centenario dalla sua nascita. Tra gli eventi in programma, il 9 dicembre alle 12, Letizia Leone e Pino Censi portano in scena una lettura drammatizzata della pièce teatrale Rose e detriti, versione poetica contemporanea dell’Erodiade dagli effetti stranianti; alle 12.30, Antonella Catini propone Rocce morse, reading poetico di poesie tratte da Glossessione(L’Erudita, 2013). Il 10 dicembre ci si sposta nell’Area Circo alle 12 per Dell’equilibrio nella natura, azione performativa di relazione corpo/terra/acqua dell’artista Silvia Stucky. Ingresso libero.

È a cura del Balletto di Roma il progetto PlanetariumDanza che fino al 20 dicembre, nelle sue due sedi, propone incursioni laboratoriali pratiche e teoriche di danza contemporanea, urbana, circense, performance e coreografia digitale. Il 12 dicembre dalle 10 alle 12, presso la sede di via Baldo degli Ubaldi 31, è in programma l’incontro Danze Oltreconfine, che vedrà protagonista la direttrice artistica Francesca Magnini, accompagnata dai protagonisti principali della tournée in Cina di Giulietta e Romeo. Questa nuova esperienza artistica, che ha rappresentato una prima grande riapertura degli scambi culturali Italia-Cina interrotti dalla pandemia nel 2020, sarà raccontata al pubblico attraverso immagini e documenti chetestimonieranno come il Balletto di Roma riesca oggi aessere testimone del prodotto culturale Made in Italy oltre che fonte di grande interesse culturale non solo per l’Europa, ma anche per altri continenti. Accesso gratuito riservato a operatori di settore, studenti e docenti di danza, coreografi, operatori culturali, con prenotazione sul sito www.ballettodiroma.com o ai numeri 06.64463194 – 06.90375236.

Prosegue fino al 22 dicembre Close Up, manifestazione a cura dell’Associazione Canova22 che indaga i nuovi linguaggi dell’arte. Presso la Fornace Canova (via Antonio Canova 22) prosegue fino al 7 dicembre A-solo 1, laboratorio di danza proposto dalla Compagnia Gruppo E-Motion (con Francesca La Cava, coreografa e docente internazionale, Sofia Andretto, interprete, e Claudio Marrucci, scrittore) incentrato sulla figura femminile e sul vuoto che la circonda nella solitudine. Il pubblico, che partecipa in seguito alle azioni messe in atto dalla coreografa, interverrà proponendo la propria reazione, la quale verrà raccontata da Marrucci e da un videomaker che produrrà un’opera video (orari: 16-19). Il 9 e 10 dicembredalle 10 alle 13 ci si sposta presso il World Dance AllianceEurope Sala Teatro, sede dell’Accademia Europea di Danza (via della Magliana 63/E) per A-solo 2, laboratorio che si incentra sulla figura maschile seguendo lo stesso format dell’azione precedente, con la coreografa Simona Ficosecco e l’interprete Rocco Marcelli. L’11 dicembreprende il via Insieme, laboratorio di danza e video condotto da Paola Sorressa di creazione e improvvisazione sul femminile, con riprese video (fino al 14 dicembre; orario: 14.30-17). Queste le performance di danza in cartellone alle 16 alla Fornace Canova: il 9 dicembre White Integrale, regia e coreografia di Paola Sorressa con la Mandala dance company; il 10 dicembre III TIMES Aglaia, Eufrosine e Talia, ispirata al gruppo scultoreo delle Tre Grazie di Antonio Canova di e con Natalia Di VitaSofia Zanti e Yiying Yangdel secondo anno del Biennio di Composizione della Danzadell’Accademia Nazionale di Danza (docente, Maria Grazia Grosso). Partecipazione gratuita.

Fino al 20 dicembre, il Centro Nazionale di produzione della Danza ORBITA Spellbound propone Corpi in Ascolto, rassegna di danza per le scuole che, attraverso spettacoli, incontri e residenze artistiche, intende incoraggiare lo sviluppo di nuovi sguardi critici sulle pratiche performative contemporanee. Tra gli appuntamenti in programma, il 7 dicembre alle 17.30 presso la Facoltà di Architettura dell’Università la Sapienza (piazza Borghese 9) si parlerà di performance e accessibilità nel corso dell’incontro L’accessibilità come principio estetico a cura di Flavia Dalila D’Amico, con Giuseppe Comuniello e Camilla Guarino (ingresso libero). L’8 dicembre alle 19 allo Spazio Rossellini (via della Vasca Navale 58) è in cartellone la restituzione della residenza artistica TRESPASS_Tales of the Unexpected, una coreografia e un racconto, entrambi creati nella loro estemporaneità, accessibile a un pubblico non vedente, ipovedente e vedente. Concept, Marta Olivieri; coreografie emergenti, Loredana Canditone e Vera Borghini; racconto, Marta Olivieri e Camilla Guarino(a pagamento con prenotazione obbligatoria alla mail orbitapromozione@gmail.com). ci si sposta al Teatro Palladium (piazza Bartolomeo Romano 8) l’11 dicembredalle 16 alle 18 per Alone in the multitude, un dispositivo performativo che prevede una relazione diretta tra il performer Salvo Lombardo e uno spettatore o spettatrice per volta, attraverso una azione replicabile in loop ogni dieci minuti (gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail orbitapromozione@gmail.com).

Prosegue fino al 20 dicembre al Teatro Manzoni (via Monte Zebio 14c), In Altre Parole, la XVII edizione della rassegna internazionale di drammaturgia contemporanea a cura dell’Associazione Culturale DianAct Platea e ideata da Pino Tierno. Il 6 dicembre alle 17.30 va in scena in prima nazionale La tigre, spettacolo diretto da Ferdinando Ceriani che porta sul palco un divertente testo dell’autore catalano Ramon Madaula che evidenzia come ognicertezza possa essere messa in discussione; con Giorgio Lupano e Carlotta Proietti. Ingresso libero.

Al Teatro Nazionale (via del Viminale, angolo via Agostino Depretis), il 7 dicembre alle 10 e alle 12 (in replica fino al 15 dicembre) gli Allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma diretta da Eleonora Abbagnatopresentano La bottega fantastica, spettacolo di balletto su musiche di Ottorino Respighi e Gioachino Rossini. La coreografia è affidata a Francesco Ventriglia, con le Scene di Michele Della Cioppa e i Costumi di Anna Biagiotti.Biglietti online su https://www.ticketone.it

La programmazione dell’Auditorium Parco della MusicaEnnio Morricone si arricchisce dall’8 dicembre al 7 gennaiodi Natalè Auditorium, gli spettacoli che la Fondazione Musica per Roma ha programmato per l’intero periodo natalizio. Si comincia con Massimo Venturiello che l’8 dicembre (alle 18) e il 9 dicembre (alle 21), in Sala Petrassi, porta in scena la commedia “Il Signor Puntila e il suo servo Matti”, adattamento da Brecht. Il protagonista è il ricco proprietario Puntila, dalla condotta bifronte. Sotto gli effetti dell’alcool diventa estremamente comprensivo e generoso, quando è lucido diventa odiosamente dispotico verso tutto e tutti. Biglietti online https://www.auditorium.com/it/ticket-one

Questo il cartellone proposto dalla Fondazione Teatro di Roma. Al Teatro Argentina fino al 21 dicembre alle 20 Stefano Massini porta in scena L’interpretazione dei sogni, spettacolo liberamente ispirato e tratto dagli scritti di Sigmund Freud. La ricerca sui sogni del padre della psicanalisi, pietra miliare del Novecento, tenta una risposta attraverso l’analisi di numerosi casi clinici, talora drammatici, talora persino buffi e occasionali, ognuno capace di rivelare qualcosa sulle leggi misteriose che danno vita alle nostre “messinscene” notturne. Le musiche di Enrico Fink sono eseguite da Saverio Zacchei (trombone e tastiere), Damiano Terzoni (chitarre) e Rachele Innocenti (violino); contributo in voce e video, Luisa Cattaneo. Spettacoli: martedì e venerdì ore 20; mercoledì e sabato ore 19; giovedì e domenica ore 17; lunedì riposo. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca, in Sala Piccola, dal 7 al 9 dicembre Seven Cults presenta Moby Dick. Il Rito, dal celebre romanzo di H. Melville, qui nella riduzione e adattamento di Roberto Negri (anche voce narrante ecorpo presene sul palco) e la regia di Federico Vigorito.L’autore propone una formula letteraria di ricerca e sperimentazione, esplorando nella sua opera praticamente tutti i generi del secolo (spettacoli: giovedì e sabato alle 21; venerdì alle 17.30). In Sala Grande il 12 dicembre alle 21 Stefano Fresi porta sul palco Dioggene di Giacomo Battiato. Uno spettacolo diviso in tre quadri che ruota intorno a un unico personaggio, un attore famoso che si chiama Nemesio Rea, e al suo rifiuto di ogni ambizione e possesso al fine di essere libero di parlare del vero senso della vita. Fino al 10 dicembre proseguono invece le repliche di Novecento, dal testo di Alessandro Baricco, per l’interpretazione di Stefano Messina che firma anche la regia con Chiara Bonome. Lo straordinario racconto dell’ultimo viaggio di Danny Boodmann T.D. Lemon Novecento, il più grande pianista di tutti i tempi. Musiche di Pino Cangialosi. Spettacoli: mercoledì, giovedì e sabato ore 21; venerdì e domenica ore 17.30. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

MUSICA

Musica e scienza si incontrano in Vibr@Zioni – Itinerari tra Cultura, Arte e Tecnologie digitali per l’inclusione, il progetto di Q Academy in programma nel II Municipio fino al 28 dicembre. Un interessante calendario di incontri e lezioni spettacolo in cui musicisti, artisti e scienziati saranno coinvolti per promuovere l’integrazione e garantire la partecipazione alla vita culturale del territorio. Il 6 dicembrealle 17 al Museo Civico di Zoologia appuntamento con il concerto Dal classico al contemporaneo di Papier-maché, ensemble di chitarre composto da Davide Maura, Samuele Montagna, Eleonora Beschi, Gabriele Putzulu, Margherita Cappellesso e Giulia Cippitelli che eseguiranno musiche di Roberto Mongardini. Il gruppo prende come riferimento il repertorio eseguito dalla Lira Orfeo, un’orchestra di strumenti a pizzico fondata dal chitarrista catalano Miguel Llobet nei primi anni del ‘900.Ingresso libero fino a esaurimento posti. 

Fino al 16 dicembre Margine Operativo propone Ai Confini dell’Arte, progetto crossdisciplinare che tra differenti linguaggi artistici delle performing artscontemporanee e agisce nelle zone di prossimità tra arte e vita. In programma azioni artistiche che riflettono e indagano, nella forma e nel contenuto, sul concetto duale “confini / sconfinamenti”, in un percorso che sposta le frontiere tra i generi artistici. Tra gli eventi in calendario, il 7, 9 e 12 dicembre, presso la Biblioteca interculturale Cittadini del Mondo (viale Opita Oppio 41), è in programma il workshop di canto corale Polifonie urbane condotto da Francesco Leineri: dalle 16 alle 18.30, tre dei cinque incontri volti alla condivisione delle basi di pratica corale e armonia. Gratuito con iscrizione obbligatoria alla mail lab@margineoperativo.net (max 15 partecipanti). 

Fino al 30 dicembre l’Associazione Trousse Aps propone Performing Arts Music Picture Dance Theatre, la rassegna che vedrà sul palco grandi nomi del panorama artistico nazionale e internazionale ma anche giovani talenti, per un ricco programma adatto a un pubblico di tutte le età.Nell’Auditorium Ennio Morricone dell’Università di Tor Vergata il 7 dicembre dalle 8.30 alle 13 è in programma il workshop IA video verticale e clip musicali, workshop sull’utilizzo delle nuove tecnologie che vedrà gli interventi di Federico ZampaglioneFrancesco ColangeloGiorgio Bruno (regista specializzato in cinema di genere), Nicola Barnaba (regista, montatore, sceneggiatore), Claudio Zamarion (direttore della fotografia, produttore, esperto di cinema verticale), Amedeo Letizia (produttore, contitolare Quality Film), Mario Pezzi (produttore, contitolare Blue Film). 

Il 10 dicembre alle 15, nello Spazio in via di Tor Cervara 65, è atteso New Generation, concerto dei fratelli Cutello e la loro band. Ingresso libero.

Prosegue fino al 22 dicembre la 60ᵃ edizione del Festival di Nuova Consonanza a cura dell’Associazione Nuova Consonanza ETS. Tra gli eventi della settimana: il 6 dicembre alle 21 alla Pelanda è in programma Musicoman, progetto di musica e immagini dell’ensemble Calliopée che eseguirà in prima nazionale brani di Philippe HersantKryštof Mařatka, Benoit Menut, Graciane Finzi e PhilippeSchoeller. Nel Teatro Studio Borgna dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, il 7 dicembre il PMCE- Parco della Musica Contemporanea Ensemble diretto da Tonino Battista propone alle 21 Anabasi, in viaggio con Guido, concerto dedicato al compositore Guido Baggiani,tra i soci storici dell’associazione; l’8 dicembre sempre alle 21 si torna alla Pelanda per memorie d’utopie, concerto-installazione audiovisiva di Alessandro SbordoniAlessandro Cipriani e Giulio Latini (che incontreranno il pubblico in un talk gratuito alle 19) su un testo di Alberto Gianquinto ispirato a Le Radeau de la Méduse (1819) di Théodore Géricault, con le voci recitanti registrate di Roberto Herlitzka e Virginia Guidi. Il 9 dicembre alle 18Francesco Scagliola, docente di composizione musicale elettroacustica presso il conservatorio di Bari, sarà protagonista di un incontro prima della proiezione alle 19 de Gli audio-video di Francesco Scagliola e Sin[x]Thésis. L’arte come esplorazione dell’universo computazionale in cui verranno presentati i giovani vincitori del Premio delle Arti(concorso nazionale per gli studenti del settore della formazione artistica, organizzato dal Ministero dell’Università e Ricerca) degli ultimi anni. Alle 21, La tua voce è quest’anima diffusa, recital per voce sola in memoria di una delle regine della vocalità contemporanea, Cathy Berberian, con Ljuba Bergamelli (voce). Le musiche sono di Pasquale Corrado, Alessandro Solbiati, Georges Aperghis, John Cage, Vittorio Montalti, Luciano Berio eMaria Vincenza Cabizza (quest’ultima in prima esecuzione assoluta). Il 10 dicembre alle 21 secondo appuntamento di Orizzonti elettroacustici, concerto che indaga la complessità dei generi della musica elettroacustica caratterizzato da ibridazioni stilistiche, improvvisazione, installazioni e autocostruzione degli strumenti, con Francesco Palmieri(chitarra elettrica), Simone Pappalardo (macchine sonore), Nicola Cappelletti (elettronica), Mattia Parisse (violino), Davide Pasculli (regia del suono), Marco di GasbarroPasquale Citera (regia del suono). Il 12 dicembre è in calendario la prima giornata del convegno MUSICA E UTOPIA, 60 anni di Nuova Consonanza: si parte dalle 10 alle 13, con Una ricognizione storica a cura di Daniela Tortora e si proseguirà dalle 15 alle 18 con il panel Il Teatro musicale a cura di Alessandro Mastropietro. Alle 21, è dedicato ai padri di Nuova Consonanza il concerto IcarusEnsemble vs Muzak, in cui lo storico gruppo di Reggio Emilia, diretto da Dario Garegnani, eseguirà composizioni di Aldo Clementi, Ennio Morricone, Mauro Bortolotti e Francesco Pennisi, accompagnate dalle due prime assolute di Andrea Collacciani e Italo Vescovo. Biglietti online su https://www.liveticket.it.

È a cura di MRF5 la XXVII edizione di Incontri Festival, rassegna musicale con la direzione di Luigi Cinque che, fino al 26 dicembre, esplora generi e codici dell’arte e della cultura in diversi luoghi della Capitale. Questa settimana, sono in programma tre lezioni musicali per il ciclo PLG – Punto Luce Giovani: il 7 dicembre alle 17 appuntamento al Museo degli Strumenti Musicali (piazza di Santa Croce in Gerusalemme 9/a) con SALE (Eugenio Saletti) in Givepeace a chance, progetto che intende ripercorrere l’opera di artisti che hanno raccontato in Italia e nel mondo la forza della pace con Alessandra NazzaroUmberto ScaramozzaDavide Nocera e Alessandro Stella; l’8 dicembre alle 11 è la volta della giovane violinista AnaïsDrago in Minotauri, un viaggio musicale e letterario attraverso la costrizione delle nostre solitudini interiori; alle 12 Marcello De Carolis, in 2 Chitarre, parlerà della storia, dell’evoluzione, di aneddoti e curiosità sui due strumenti e i loro suoni. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail info@mrf5.it

Fino al 15 dicembre la Cittadella della Carità di Ponte Casilino (via della Casilina Vecchia 19) ospita la prima edizione di Come in cielo, così in strada, festival a cura di Finisterre che propone concerti, incontri musicali, laboratori di danza e canto, mostre e street art. Il 7 dicembre nella Chiesa di Santa Giacinta si parte alle 16.30 con il laboratorio di canto corale Le arti popolari con Anna Rita Colaianni e i Solisti dell’Orchestra Popolare Italianadell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone (gratuito contingentato; max 20 partecipanti); alle 18.30 è in calendario Li pifferari. La tradizione del Natale, concerto dedicato alla grande tradizione degli zampognari e della musica di strada con Ensemble ZampogneriaLiuteria MontecassinoMarco TomassiMarco IameleAmbrogio Sparagna ed Erasmo Treglia. Il 10 dicembre alle 18.30 La Buona Novella Ensemble (Clara Graziano, Gianni Aversano, Erasmo Treglia) presentano I racconti del Presepe. Ingresso libero.

Fino al 16 dicembre proseguono gli appuntamenti di teatro e musica della XXV edizione di Flautissimo, il festival diffuso a cura dell’Accademia Italiana del Flauto e con la direzione di Stefano Cioffi. Tra gli appuntamenti in cartellone, al Teatro Palladium (piazza Bartolomeo Romano 8) il 9 e 10 dicembre tornano le due intense giornate, che ogni anno accolgono centinaia di fedelissimi spettatori provenienti da tutto il mondo, dedicate interamente alla Musica da camera con le masterclass e i concerti di alcuni dei migliori flautisti al mondo accompagnati al pianoforte. Queste le masterclass: il 9 dicembre alle 11 e alle 11.30, con Silvia Careddu; alle 12 e alle 12.30 con Julien Beaudiment; il 10 dicembre alle 9.15 con GarethMcLearnon; alle 10.30 e alle 12 con Mario Caroli; alle 11 con Andrea Manco; alle 11.30 con Sebastian Jacot (fruibili gratuitamente con il biglietto di un concerto). Di seguito i concerti Sogno a occhi aperti: il 9 dicembre alle 16 saliranno sul palco Bianca Fiorito, Emily Beynon e Andrew West; alle 18, Riccardo Ghiani, Juliette HurelHelène CouvertFrancesca Carta; alle 21, Julien Beaudiment, Sebastian Jacot e Sophie Labandibar. Il 10 dicembre alle 15 è la volta di Andrea Oliva, Adriana Ferreira e Marco Grisanti; alle 17, Andrea Manco, Mario Caroli e Sara Matteo; alle 19, Matvey Demin, Silvia Careddu e Francesca Carta. Biglietti online su https://www.boxol.it

Nelle stesse giornate, inoltre, la Biblioteca Moby Dick (via Edgardo Ferrati 3) ospita l’esposizione della produzione dei maggiori produttori di flauti provenienti da tutto il mondo. Un momento di incontro tra artigiani, musicisti e appassionati a cura di Emily Beynon. Orari: sabato, dalle 10.30 alle 17; domenica, dalle 9.30 alle 14.30. Ingresso libero.

All’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone l’8 dicembre alle 21, in Sala Sinopoli, il cantautore livornese Enrico Nigiotti presenta Unplugged, un viaggio in cui a farla da padrone saranno le canzoni nella loro essenza più vera e l’intimità di un racconto acustico che non ha bisogno di effetti speciali. Ad accompagnarlo sul palco anche due straordinari musicisti: Mattia Tedesco alle chitarre e Fabiano Pagnozzi alle tastiere. Biglietti online https://www.auditorium.com/it/ticket-one/.

In settimana, alla Casa del Jazz, la programmazione di Fondazione Musica per Roma propone il 6 dicembre alle 21 il concerto di Nicola Mingo Quartet che presenta il progetto My sixties in jazz. Nell’ambito di Una Striscia di Terra Feconda, invece, in programma i concerti: l’8 dicembre alle 21 Zoe Pia e Cettina Donato; il 9 dicembreJuliette Meyer e Fanny Lasfargues (alle 18) e Javier Girotto e Jean-Pierre Como (alle 21) e il 10 dicembreYoann Loustalot Trio (alle 18) e Operaquartet (alle 21).

In settimana, inoltre, per il ciclo Lezioni di Jazz, a cura di Stefano Zenni, il 10 dicembre alle 11 viene proposto l’incontro Alla ricerca della verità. La filosofia musicale di John Coltrane mentre l’11 dicembre alle 21, per il ciclo Otto passi avanti a cura di Marcello Piras, si terrà l’incontro James P. Johnson — Dove sta la “innere Stimme.

Per i concerti e gli incontri biglietti online su https://www.ticketone.it.

Nell’ambito della programmazione dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, sul podio della Sala Santa Cecilia all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, il 7 dicembre alle 19.30 (con repliche il 9 e il 10 dicembre alle18), torna, dopo undici anni di assenza, il Maestro svizzeroPhilippe Jordan, Direttore musicale della Staatsoper di Vienna. Aprirà la serata l’Adagio della Decima sinfonia di Gustav Mahler: un brano tormentato, affascinante e anticipatore di soluzioni timbriche e armoniche future. Nella seconda parte del concerto, l’Orchestra e il Coro dell’Accademia di Santa Cecilia eseguiranno il Requiem tedesco di Johannes Brahms. Suddiviso in sette movimenti, Brahms decise di costruirsi da sé il testo del DeutschesRequiem, scegliendo e accostando con criteri personali alcuni testi tratti dall’Antico e Nuovo Testamento nella traduzione di Martin Lutero. Protagonisti della composizione, oltre al Coro (istruito da Andrea Secchi) e all’Orchestra, saranno il giovane soprano britannico Louise Alder e il baritono canadese Gerald Finley. Biglietti online su https://www.ticketone.it

Al Teatro Costanzi, per la nuova stagione del Teatro dell’Opera di Roma, il 9 dicembre alle 20 l’atteso debutto della Tosca, opera in tre atti del compositore Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, tratta dall’omonimo dramma di Victorien Sardou. Protagonista è la cantante Floria Tosca, amante del pittore Mario Cavaradossi, che protegge e nasconde un ex capo della caduta Repubblica Romana, Angelo Angelotti. Lo spettacolo, diretto da Michele Mariotti che affronta il titolo pucciniano per la prima volta, è riproposto nella versione della prima rappresentazione assoluta, avvenuta al Costanzi il 14 gennaio 1900. Nel ruolo di Tosca torna il soprano Anna Pirozzi mentre Cavaradossi è il tenore Fabio Sartori. Il barone Scarpia è interpretato dal basso-baritono Erwin Schrott (9 e 12 dicembre) e da Amartuvshin Enkhbat (14 dicembre). La regia è di Alessandro Talevi, le scene e i costumi originali, disegnati da Adolf Hohenstein, sono stati ricostruiti rispettivamente da Carlo Savi e Anna BiagiottiOrchestra e Coro, diretto da Ciro Visco, sono dell’Opera di Roma, con la partecipazione della Scuola di Canto Corale dello stessoTeatro. Repliche: 12 e 14 dicembre alle 20. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Il Teatro Biblioteca Quarticciolo il 9 dicembre alle 21 ospita il Christmas Live AID del Roma Rainbow Choir, il primo coro LGBT+ nato in Italia per diffondere la cultura del rispetto per le differenze e per il riconoscimento di pari diritti. Con la direzione di Francesco Leineri, in collaborazione con il Circolo di Cultura Omosessuale “Mario Mieli”, il concerto spazia dalla musica polifonica profana del XVI secolo fino a brani attuali e iconici della comunità LGBTQIA+. Si va dunque da Madonna a Orlando di Lasso, Josquin Desprez a Britney Spears, John Dowland a Raffaella Carrà, con l’unico scopo di praticare un’azione corale collettiva nella gioia del cantare insieme. Ad accompagnare il coro, la presenza straordinaria del sassofonista Simone Alessandrini. La serata è a ingresso gratuito. Info e prenotazioni: biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it

ARTE

Al Parco delle Valli (ingresso da via Val d’Ala), nell’ambito di Circo Park, la rassegna culturale multidisciplinare in movimento ispirata ai linguaggi dell’arte performativa e dello sport a cura della Scuola Romana di Circo, il 9 dicembrealle 15 sarà visibile Circoteca Clic, un’installazione di Circus Follies che trasformerà lo spazio verde, accogliendo i visitatori in un ambiente magico e sospeso nel tempo. Il 10 dicembre, ultima giornata di programmazione, dalle 15 alle 16, è in programma il laboratorio Street art di Le Molecole, in cui i partecipanti verranno coinvolti nella creazione di un murales sul tema della sostenibilità. Partecipazione gratuita.

Prosegue Ai Confini dell’Arte, progetto crossdisciplinare di Margine Operativo che indaga tra i differenti linguaggi artistici delle performing arts contemporanee. L’11 e 12 dicembre dalle 16 alle 19 nel Casale del Parco di Tor Fiscale (via dell’Acquedotto Felice 120) sono in programma i primi due appuntamenti del Workshop di Scenografie Digitali e Video Mapping condotto da Gianluca Del Gobbodi FLxER: un corso di teoria e pratica laboratoriale su tecnologie e software per la progettazione e la realizzazione di scenografie digitali per spettacoli di teatro e di danza attraverso l’utilizzo del Video Mapping (gratuito con iscrizione obbligatoria alla mail lab@margineoperativo.net; max 15 partecipanti).

Con il sottotitolo Super Vicino, prosegue presso la stazione Metro B Cavour in piazza della Suburra nel quartiere Monti, Art Stop, il progetto di NuFactory che mira all’appropriazione dello spazio pubblico attraverso la creatività contemporanea. Fino al 7 dicembre sui cartelloni sarà visibile l’opera di Fabiola Sangineto mentre l’8 dicembre verrà presentata la nuova opera de GliScarabocchi di Maicol & Mirco. Accesso libero.

L’artista Ilaria Paccini, con il supporto scientifico e la collaborazione di Life ASAP-Ispra e del Museo del Fiume, propone Roma Speciale – Alieni in movimento a Roma Capitale, progetto di valorizzazione dei luoghi della città non solo attraverso il fattore umano ma anche dal punto di vista delle altre specie in movimento. Fino al 29 dicembreverranno realizzate 8 opere di street art, in altrettanti rioni del Municipio I, raffiguranti 8 specie animali alloctone o IAS (Invasive Alien Species) eseguite ognuna su 6 metri quadri di alluminio (materiale sostenibile e artisticamente innovativo) in modo da documentare il punto di vista delle specie cosiddette aliene. L’8 dicembre alle 10 al Campo Boario (largo Testaccio 1) verrà inaugurata l’opera dedicata al gambero killer; prenderanno il via in piazza Trilussa, invece, l’11 dicembre i lavori per la realizzazione della sesta opera sullo scoiattolo grigio. Accesso libero.

Nel foyer del Teatro del Lido di Ostia, fino al 22 dicembre, è ospitata la mostra Nelle Fiabe che espone teatrini di Fernanda Pessolano e arte disegnata in movimento di Chiara De Angelis. Tutte opere dedicate all’idea di fiaba nel centenario della nascita di Italo Calvino e Cristina Campo. Ingresso libero e gratuito in orario di biglietteria da venerdì a domenica dalle 17 alle 20 e un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Al MACRO, sono attualmente in corso le mostre: “… E Prini”, la più ampia esposizione mai realizzata su Emilio Prini (Stresa, 1943 – Roma, 2016) con oltre 250 opere esposte che ricostruiscono la produzione dell’artista dal 1966 al 2016 (visitabile fino al 31 marzo 2024); Hear Alvin Here in cui il musicista e compositore statunitense Alvin Curran (Providence, Rhode Island, 1938) ripercorre oltre 50 anni della sua ricerca musicale e delle sue varie collaborazioni, raccontando anche il rapporto con la città di Roma, in cui vive e lavora dal 1965 (visitabile fino al 17 marzo 2024); l’installazione Autonomiart EpoverarchizoOmemphisuperst Udioperaismo, a cura dello studio olandese di graphic design Experimental Jetset, che tra i suoi temi di ricerca indaga il rapporto tra segno e città, analizzando il “design radicale” e i rapporti intercorsi tra avanguardie e sinistra italiana tra gli anni Sessanta e Settanta; in Profondità di campo, l’architetto-artista russo Alexander Brodsky trasforma lo spazio espositivo in un paesaggio che riflette gli ambienti immaginifici che caratterizzano le sue architetture di carta (queste due mostre sono ospitate fino al 18 febbraio 2024). Proseguono ancora fino al 14 gennaio le due mostre Vicolo della Penitenza 11/A curata da Janice Guy e The Bidet and the Jar del duo artistico franco-britannico composto da Daniel Dewar e Grégory Gicquel.

Tutte le esposizioni sono a ingresso gratuito e visitabili dal martedì al venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Palazzo Esposizioni Roma, fino all’11 gennaio, nello Spazio Fontana è allestita la mostra Bobi Bazlen. I disegni dell’analisi a cura di Acquario Editore: cento disegni, scelti tra i moltissimi realizzati da Bazlen dal 1944 al 1950, che rappresentano il diario visivo della sua terapia analitica con Ernst Bernhard. Ingresso libero. 

Fino al 28 gennaio 2024 sono invece ancora visitabili le due mostre: Don McCullin a Roma, la retrospettiva a cura di Simon Baker, dedicata al celebre fotografo britannico Don McCullin, che presenta in maniera esaustiva le diverse fasi del suo lavoro, sino alle fotografie più recenti; e la mostra Boris MikhailovUkrainian Diary dedicata, invece, all’artista ucraino Boris Mikhailov (nato nel 1938 a Kharkiv), considerato uno dei più influenti artisti contemporanei dell’Europa dell’Est. Da oltre 50 anni sviluppa un corpus di lavori fotografici sperimentali che esplorano temi sociali e politici, come i tumultuosi cambiamenti che hanno accompagnato il crollo dell’Unione Sovietica.  

Prosegue fino al 24 marzo 2024 la mostra MACCHINE DEL TEMPO. Il viaggio nell’Universo inizia da te, promossa dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale e da Azienda Speciale Palaexpo, ideata e realizzata da INAF in collaborazione con Pleiadi. Una mostra per raccontare, a grandi e piccini, ad appassionati e curiosi, l’astrofisica e l’astronomia italiana. Un viaggio alla scoperta dell’universo e delle nuove frontiere dell’astrofisica moderna, possibile grazie alle avveniristiche macchine del tempo create dall’uomo per osservare sempre più da vicino l’inizio del tutto, dai luoghi più remoti del pianeta e dallo spazio. Grandi telescopi e imponenti infrastrutture frutto dell’ingegno italiano e delle ricerche condotte negli osservatori INAF da donne e uomini che ogni giorno con impegno e passione contribuiscono a spostare i confini della conoscenza umana sempre più lontano. A corredo della mostra anche incontri culturali, aperitivi scientifici e altri eventi informali e originali; tra questi, il 12 dicembre alle 20 in Sala Auditorium, Templum Luminis, concerto/spettacolo di Stefano Giovanardi, astronomo, e Angelina Yershova, compositrice, pianista e produttrice (ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazioni su https://www.palazzoesposizioni.it dalle 9 del lunedì precedente fino a un’ora prima).

È invece ospitata fino al 28 aprile 2024, la mostraL’Avventura della Moneta, ideata da Paco Lanciano e Giovanni Carrada per la Banca d’Italia. Un viaggio nel tempo, alla scoperta delle principali vicende che hanno caratterizzato la storia della moneta e della finanza nel mondo. Per le scuole la visita è gratuita ma è necessaria la prenotazione. Per il pubblico è consigliata la prenotazione.

Tutte le mostre sono visitabili dal martedì alla domenica ore 10-20, ultimo ingresso un’ora prima. Biglietti online su https://www.coopculture.it.

Per le iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnala che dal 6 dicembre 2023 al 24 marzo 2024 al Museo di Roma in Trastevere, apre al pubblico la mostra Lou Dematteis. Un viaggio di ritorno/A Journey Back. Fotografie in Italia 1972- 1980 che presenta il diario visivo, con oltre 100 fotografie in bianco e nero, di quattro viaggi che il fotoreporter statunitense di origine italiana Lou Dematteis ha compiuto in Italia tra il 1972 e il 1980. Quattro viaggi durante i quali Dematteis si confronta con una realtà fino ad allora solo immaginata, attraversando in lungo e in largo un Paese che in quegli anni stava vivendo un processo di rapida trasformazione. Nell’ambito dell’esposizione, il 7 e il 12 dicembre alle 16, lo stessoDematteis in compagnia del curatore Claudio Domini, con Roberta Perfetti e Silvia Telmon, condurranno una visita guidata alla mostra.

Tra gli altri appuntamenti in programma nella settimana, per la rassegna Libri al Museo, il 7 dicembre alle 17, nel Museo di Roma a Palazzo Braschi verrà presentato il volume Piranesi@300. Studi per il terzo centenario della nascita (1720-2020) a cura di Mario Bevilacqua Clare Hornsby. Interverranno: Ilaria Miarelli Mariani (Direttrice della Direzione Musei Civici della Sovrintendenza Capitolina), Marcello Fagiolo (Presidente del Centro di Studi sulla Cultura e l’immagine di Roma), Luigi Ficacci(Sapienza Università di Roma), Barbara Jatta (Direttrice dei Musei Vaticani) e Alessandro Zuccari (Sapienza Università di Roma). Saranno presenti i due curatori. Ingresso libero fino a esaurimento posti. 

Come ogni secondo sabato del mese, il 9 dicembre alle 10 e alle 11, tornano le visite guidate alla Casa Museo Alberto Moravia, l’attico affacciato sul Tevere nel quale Moravia ha passato la seconda parte della sua vita. Una grande casa, colma di libri e di quadri, divenuta nel tempo luogo di parole, di storie, di incontri umani e intellettuali. 

Tanti anche gli appuntamenti proposti da Patrimonio in Comune, il programma rivolto a tutti, per far conoscere attraverso visite, itinerari e incontri, il patrimonio culturale della città.

Per aMICi, il ciclo di visite guidate gratuite riservate ai possessori della MIC Card, il 6 dicembre alle 16, al Museo di Roma a Palazzo Braschi in programma, a cura di Donatella Germanò, la visita con interprete LIS Roma città sull’acqua per scoprire la storia del Tevere, le sue piene e gli idrometri, le inondazioni; la navigabilità del Tevere e la costruzione dei Muraglioni attraverso le fotografie e i dipinti conservati nel museo.

Il 7 dicembre alle 9.30 nell’area Archeologica dei Fori Imperiali si terrà la visita A tu per tu con i Fori Imperiali a cura di Antonella Corsaro. Un percorso privo di barriere architettoniche dal Foro di Traiano fino al Foro di Cesare passando all’interno delle cantine del quartiere Alessandrino sotto la via dei Fori Imperiali. Appuntamento: piazza Madonna di Loreto, alla biglietteria presso la Colonna di Traiano. Il 12 dicembre alle 16 al Museo del Teatro Argentina (largo di Torre Argentina 52) Vanessa Ascenziguiderà la visita con interprete LIS Passato Presente e Futuro del Museo del Teatro Argentina, per scoprire il piccolo museo che racconta una storia lunga 291 anni.

Per il ciclo Archeologia in Comune, il 6 dicembre alle 15, presso il cantiere di scavo archeologico del giardino di largo Corrado Ricci, gli archeologi e gli storici dell’arte della Sovrintendenza Capitolina che lavorano nel cantiere condurranno la visita Lo scavo di Largo Corrado Ricci: un cantiere aperto condividendo con il pubblico e i visitatori il lavoro svolto e i rinvenimenti emersi finora. Appuntamento: Giardino di Largo Corrado Ricci, lato Torre dei Conti – ingresso al cantiere. Infine, il 7 dicembre alle 11 Lorenzo Conte condurrà la passeggiata Trekking urbano da Porta Nomentana a Porta Tiburtina alla scoperta lungo le Mura Aureliane dei settori poco conosciuti del circuito difensivo della Roma imperiale. L’itinerario non presenta dislivelli e si snoda da Porta Nomentana a Porta Tiburtina per 3 km circa. Appuntamento: viale del Policlinico, incrocio con via XX Settembre. 

Al Planetario di Roma, in settimana proseguono gli spettacoli a tema astronomico. Per il pubblico adulto: Space Opera (6 dicembre alle 16; 8, 9 e 10 dicembre alle 10); Ritorno alla Stelle (6, 7 e 12 dicembre alle 17 e alle 18; 8 dicembre alle 18; 9 e 10 dicembre alle 16); Interstellari – il viaggio delle sonde Voyager (7 e 12 dicembre alle 16; 8 dicembre alle 11; 9 e 10 dicembre alle 11 e alle 17); Ecologia Cosmica: figli delle Stelle, custodi della Terra (8 dicembre alle 12) e La Notte stellata (8 e 9 dicembre alle 16). Acquisto biglietti online su https://museiincomuneroma.vivaticket.it.

Per tutto il mese di novembre, infine, prosegue l’emozionante Circo Maximo Experience: i visitatori potranno immergersi totalmente, attraverso l’uso di speciali visori 3D, nella storia del Circo Massimo grazie alle ricostruzioni architettoniche e paesaggistiche di tutte le sue fasi storiche. La narrazione è disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, cinese e giapponese, si svolgono dal martedì alla domenica dalle 10 alle 16 (ingresso ogni 15 minuti, l’ultimo alle ore 14.50). Biglietti pre-acquistabili online sul sito www.circomaximoexperience.it oppure al contact center 060608 (tutti i giorni ore 9-19). 

Per tutti gli eventi, visite e incontri, info e prenotazioni allo 060608 (tutti i giorni ore 9-19). www.museiincomuneroma.itwww.sovraintendenzaroma.it.

Presso Casa delle Letterature, fino al 22 dicembre è allestita la mostra fotografica “1963 – 2023 John Fitzgerald Kennedy a Roma”. A 60 anni dalla sua scomparsa e dal memorabile discorso del 10 giugno 1963 intitolato “Una strategia per la pace”, si celebra la figura di John Fitzgerald Kennedy raccontando il suo viaggio a Roma, tenutosi il 1° luglio del 1963, in 10 scatti fotografici raccolti dagli archivi Ansa, Luce, Capitolino e dai due archivi Geppetti e Riccardi. Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18; ingresso libero.

KIDS

Nell’ambito de Ai Confini dell’Arte, progetto cross-disciplinare che indaga i differenti linguaggi artistici delle performing arts a cura di Margine Operativo, nel centro giovanile “Batti il tuo tempo Evolution” in via Marco Dino Rossi 9, il 7 e 11 dicembre ultimi due appuntamenti per UNIVERSI SONORI sconfinamenti tra radio e teatro, laboratorio radiofonico a cura di Radio  BiTTla web radio che trasmette dal centro, per acquisire le competenze volte a creare delle trasmissioni radiofoniche dedicate alle arti performative contemporanee, che saranno condotte dai partecipanti al laboratorio e racconteranno  le attività culturali della manifestazione, con interviste e talk agli artisti coinvolti nelle residenze artistiche e negli altri laboratori. Orari: dalle 16 alle 18.30. Dai 13 anni in su. Gratuito con iscrizione obbligatoria alla mail lab@margineoperativo.net(max 15 partecipanti). 

Fino al 17 dicembre Le Chat Noir propone la IV edizione de Il giardino delle fiabe – tra tradizione e innovazione, due settimane di eventi dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie,con spettacoli itineranti ispirati alla tradizione fiabesca, spettacoli di narrazione, workshop, talk e concerti in due luoghi d’eccezione: Villa Carpegna (piazza di Villa Carpegna 1) e il Parco della Cellulosa (via della Cellulosa 132). Per tutto il corso della manifestazione, i due spazi verdi ospiteranno due installazioni video da cui sarà possibile accedere a video-animazioni e a un podcast realizzati appositamente per l’iniziativa e dedicati alle fiabe originali da cui sono tratte le versioni drammatizzate del Festival. Si comincia l’8 dicembre presso il Parco della Cellulosa con il Laboratorio di creazione dei burattini tenuto da Giovanna Cappuccio (ore 10); alle 12.30, talk con l’attrice BalkissaMaiga moderato da Vincenzo Iantorno (ore 12.30). Il 9 dicembre è la volta del workshop Inventa una storia (ore 10) a cura di Daniele Esposito; seguirà talk con Craig Peritz, moderato sempre da Vincenzo Intorno (ore 12.30). Chiude il primo fine settimana di eventi, il 10 dicembre, La Magia della Letteratura (ore 12.30) con una serie di autori emergenti dell’editoria infantile. Ingresso libero. 

Dall’8 al 24 dicembre l’Associazione Culturale Zip_Zoned’Intersezione Positiva presenta MAD Musica Arte Danza al Mattatoio, tre week-end di spettacoli, musica, installazioni, residenze artistiche, laboratori ludico-creativi e mercatini artistici in programma alla Città dell’Altra Economia (largo Dino Frisullo 1). Le proposte di MAD seguono il filo rosso della cura e della genitorialità offrendo a bambini e famiglie attività di qualità per trascorrere giornate di condivisione all’insegna dell’arte dello scambio in prossimità delle festività natalizie. Si comincia l’8 dicembredalle 10 alle 18 con l’attività ludico-ricreativa Giochi antichidi Valerio Bonsegna che cura l’allestimento di giochi di legno dell’antica tradizione. Il 9 dicembre alle 16.30 è in programma Capitan Riciclo e la città di domani con Daniele Spadaro ed Emanuele Avallone, un laboratorio di riciclo creativo attraverso la progettazione e costruzione del proprio pezzettino di città attraverso cui i piccoli partecipanti scopriranno le numerose possibilità di riutilizzo dei materiali considerati “di scarto”. Ingresso gratuito. 

Ruotalibera propone fino al 16 dicembre KIDS URBAN ARTmobile, un hub culturale viaggiante, con tante attività volte allo sviluppo di abilità artistiche e creative, dal teatro alle creazioni video, dalle arti grafiche alla costruzione di oggetti di riciclo, passando per la promozione della letteratura per l’infanzia e la formazione ambientale. In programma laboratori ludico-creativi e piccole performance di letture-spettacolo rivolti a bambine e bambini dai 4 ai 12 anni e alle loro famiglie. Prosegue il ciclo di reading teatrali I NOVELLANTI RACCONTANO con Valentina Greco, Tommaso Lombardo e Gabriele Traversa che questa settimana propongono: l’8 dicembre dalle 11.30 alle 14.30 al Borgo Ragazzi Don Bosco (via Prenestina 468), Tu & Io; il 9 dicembre dalle 10 alle 13 al Centro Culturale Gabriella Ferri (via delle Cave di Pietralata 76), Favole mielose; nella stessa giornata dalle 15.30 alle 18.30 presso il Centrale Preneste Teatro (via Alberto da Giussano 58), Fiabe & natura; il 10 dicembre dalle 10 alle 13 a Villa Farinacci (viale Rousseau 90), Fila e fondi. Durante gli eventi, sarà possibile, inoltre, partecipare a diversi laboratori artistici condotti da Serena Corrado, Manuela De Angelis, AislingPallotta Leo PallottaScintille sceniche, in cui, attraverso il gioco teatrale, si esplorerà il legame tra fanciullezza e natura, in armonia con il territorio; M.A.G.I.E. (Materiale Artistico Generato da Ispirazione Ecologica) nel corso del quale i partecipanti daranno vita a oggetti ispirati alle storie udite; Carta animata, dall’idea allo Storyboard, per la creazione di nuovi racconti che verranno poi rappresentati graficamente in sequenza in veri e propri storyboard; Stop motion, laboratorio di cortometraggi di animazione, attraverso l’utilizzo di oggetti di uso comune o plastilina (le creazioni saranno condivise sulle pagine social della cooperativa); Let’s Make-up, sull’arte del trucco scenico, in cui i partecipanti trasformeranno i loro volti in opere d’arte. In ogni appuntamento, inoltre, saranno disponibili: un angolo videobox, Le risposte della memoria, dove il pubblico potrà testimonia il proprio punto di vista sul quartiere; una postazione di bookcrossing; una postazione fissa Fai la differenza!, che consentirà ai partecipanti di “mettersi in gioco” sul tema della raccolta differenziata. Ingresso libero.

In chiusura Circo Park, la rassegna culturale multidisciplinare in movimento ispirata ai linguaggi dell’arte performativa e dello sport proposta dalla Scuola Romana di Circo. Queste le attività dedicate a bambini e ragazzi al Parco delle Valli (ingresso da via Val d’Ala): il 9 e 10 dicembre alle 11 Cristina Calderini e Gianluigi Caponeconducono Io circo, laboratorio di sperimentazione dellediscipline circensi attraverso la motricità, il gioco e la creatività. Partecipazione gratuita. 

Sguardi Metropolitani, la rassegna culturale a cura di TWAIN Centro Produzione Danza, con la direzione artistica di Loredana Parrella, propone il 12 dicembre alle 17 presso la Biblioteca Ennio Flaiano il laboratorio teatrale di Nogu Teatro Seconda stella a destra, condotto da Agnese Lorenzini, Ilaria Manocchio e Fabio Versaci. Partendo dall’opera dello scrittore inglese James Matthew Barrie, l’attività accompagnerà i bambini a vivere in prima persona le avventure di Peter Pan nell’Isola che non c’è. Verranno guidati nella creazione del proprio mondo immaginario, luogo in cui possono sentirsi liberi di esprimersi. Per bambini dai 5 ai 10 anni. Prossime date: 14 e 21 dicembre. Gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 380.1462962 (WhatsApp) o via mail ainfo@cietwain.com.

Per Corpi in Ascolto, la rassegna di danza per le scuole proposta dal Centro Nazionale di produzione della Danza ORBITA Spellbound, al Teatro Palladium (piazza Bartolomeo Romano 8), il 12 dicembre alle 9.30 e alle 11.30 va in scena Parlami terra, spettacolo scritto e diretto da Federica Migliotti che nasce da un’immagine venuta in sogno all’interprete Gaia Tinarelli, una ragazzina qualsiasi, che viene ri-svegliata da un’incomprensibile voce per ritrovarsi su una cassettiera in un non luogo. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Per Nuvola Creativa Festival delle Arti VI edizione 2023a cura dell’Associazione Neworld ETS, il Mausoleo diRomolo all’interno della Villa di Massenzio ospita il 10 dicembre alle 10 il laboratorio didattico per bambini, ragazzi e famiglie Riciclando (giocando con il riciclo), a cura di artisti specializzati nella realizzazione di oggetti creativi dell’impresa Sociale Capodarco s.r.l. affiancati da un educatore. Ingresso libero.

Prosegue fino al 13 dicembre The 48 Hour Film Project Roma – Everybody loves cinema, il progetto dell’Associazione Le Bestevem giunto alla sua XVII edizione. L’11 dicembre al Nuovo Cinema Aquila dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18 è in programma il laboratorio a cura di Christian Carmosino Raccontiamoci una storia: il cinema del reale realizzato con e da grandi e piccini: il pubblico avrà a disposizione una videocamera professionale e attrezzatura audio per cimentarsi nella realizzazione di interviste vere e proprie (con l’ausilio di professionisti). I bambini saranno invitati a porgere domande agli adulti così come i grandi potranno fare lo stesso con i bambini (sarà incoraggiata la partecipazione di nonni e nipoti). Sarà anche allestita una postazione montaggio in cui le inquadrature realizzate verranno montate in tempo reale, per poi essere proiettate a fine laboratorio. Dalle 16 alle 18, inoltre, verranno proiettati 10 cortometraggi realizzati tra aprile 2023 e settembre 2023 per i The 48 Hour Film Project di tutto il mondo, selezionati tra quelli più adatti anche per i bambini. Ingresso libero.

Nell’ambito delle proposte della Fondazione Teatro di Roma dedicate al pubblico dei più giovani, nella Sala Squarzina del Teatro Argentina dal 6 dicembre al 7 gennaio, per bambini dai 4 anni in su, La Piccola Compagnia del Piero Gabrielli rinnova l’appuntamento con le letture sotto l’albero. Torna Storie di Natale, con l’adattamento e la regia di Roberto Gandini. Cinque attrici e attori del Gabrielli (Francesca Astrei, Teresa CampusGabriele Ortenzi, Fabio Piperno, Danilo Turnaturi) leggeranno storie e canzoni legate alle festività natalizie,accompagnate dalle musiche di Roberto Gori e Flavio Cangialosi che le esegue dal vivo. Tra le letture anche alcune delle storie di Gianni Rodari, autore prediletto del Laboratorio Gabrielli, un inedito di Bernard Friot e un racconto di Andrea Valente. Prime repliche: 6-7 e 11-12 dicembre alle ore 10.30.

Al Teatro India invece, per ragazzi dai 13 anni in su, fino al 17 dicembre proseguono le repliche di Il cavaliere inesistente, adattamento di Matilde D’Accardi del celebre romanzo di Italo Calvino, con Francesca AstreiMaria Chiara BiscegliaEvelina RosselliGiulia Sucapane e la regia di Tommaso Capodanno. Lo spettacolo indaga le tematiche dell’identità e dell’esistenza, mettendo al centro i tre elementi principali del romanzo: una voce narrante di donna, un cavaliere che non c’è e un gioco fanciullesco di guerra e di amore. Spettacoli ore 20; domenica ore 17. Lunedì riposo. 

Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca, il 10 e 17 dicembre alle 17, per la rassegna Teatro in Famiglia, Teatro Le Maschereporta in scena Nana la Befana e la Magia del Natale scritto da Carla Marchini, con l’adattamento e la regia di Natalia Cavalleri, quest’ultima anche sul palco con Simone BobiniMartina Carletti. È la sera di Natale: Babbo e Rudolph si stanno preparando per la partenza. Nana, li aiuta a caricare la slitta, dà loro uno spuntino per il viaggio e li saluta. Ma qualcosa in volo non va per il verso giusto e i due tornano a casa con il raffreddore e metà dei regali ancora da consegnare. Un compito che ora dovrà assumersi Nana volando sulla sua scopina. Biglietto online su https://www.vivaticket.com.

Nella Sala Santa Cecilia all’Auditorium Parco della MusicaEnnio Morricone, l’11 dicembre alle 19 la JuniOrchestraTeen Kids dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal maestro Simone Genuini, si esibirà nella Sala Santa Cecilia nel Concerto Natale con le JuniOrchestre: il programma prevede musiche di Schubert, Čajkovskij, John Williams oltre ad alcuni brani natalizi per festeggiare insieme l’attesa ricorrenza e trasformare in musica l’emozione del Natale. La JuniOrchestra di Santa Cecilia, Praemium Imperiale 2013 e Premio Guido d’Arezzo 2017, è la prima orchestra di bambini e ragazzi creata nell’ambito delle fondazioni lirico-sinfoniche italiane. Nata nel 2006, è attualmente composta da circa 400 strumentisti, suddivisi in cinque gruppi a seconda della fascia d’età. Biglietti online https://www.ticketone.it

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo, per la stagione dedicata ai giovani spettatori e curata da Federica Migliotti, il 10 dicembre alle 17, per i bambini di 5-10 anni, va in scena Le dodici notti. Racconti, canti e suoni dell’Inverno, del Natale e dell’Epifania di Le Strologhe, alias Carla Taglietti e Valentina TurriniCon le illustrazioni di Marina Girardi, lo spettacolo pesca nei ricordi di storie invernali, profumate di zenzero e cannella e crepitanti come la fiamma nel camino, che parlano di luoghi vicini e lontani, del solstizio, del gelo, della neve, del riposo della terra, di apparizioni di misteriose Signore dell’Inverno che camminano nei boschi innevati. Fiabe che raccontano di fatti magici che possono accadere soltanto nelle notti che vanno dal Natale all’Epifania, appunto “Le dodici notti”. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Tra le iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dedicate ai bambini e alle famiglie, al Planetario di Roma l’8 dicembre alle 17 e il 9 dicembre alle 12, torna lo spettacolo giocoso e interattivo Girotondo tra i Pianeti, mentre il 10 dicembre l’appuntamento è con lo stravagante dottor Stellarium che alle 12 animerà lo spettacolo Vita da Stella e alle 18 in La stella del primo Natale guiderà le famiglie a scoprire tutti i simboli del Natale nascosti in un cielo stellato. Acquisto biglietti online su https://museiincomuneroma.vivaticket.it.

Nelle Biblioteche di Roma torna il tradizionale appuntamento Natale in Biblioteca con tante iniziative dedicate ai piccoli utenti nel segno della creatività, della lettura e del divertimento. Un programma ricco di attività, letture e incontri a tema, per trascorrere insieme i giorni che ci separano dal Natale. Di seguito il programma degli eventi: alla Biblioteca Aldo Fabrizi il 6 dicembre alle 17 in programma Letture sotto l’albero, letture e laboratori a tema natalizio per bambini dai 3 ai 6 anni. 

Il 7 dicembre alle 17 alla Biblioteca RaffaelloQuanto manca? letture e laboratorio per fare insieme l’albero di Natale. Per bambini dai 3 ai 6 anni. Prenotazione: 06.45460551 – raffaello@bibliotechediroma.it

Infine, il 12 dicembre, in programma due appuntamenti: alle 17 alla Biblioteca Rugantino, per bambini dai 5 ai 9 anni, Cade la neve a cura dei volontari del Servizio Civile. Prenotazione: 06.45460591 – ill.rugantino@bibliotechediroma.it.

Alla stessa ora presso la Biblioteca Villa Leopardi Natale in tutte le lingueletture ad alta voce in lingua madre. I genitori madrelingua sono invitati a leggere un albo illustrato in lingua madre per prepararci al Natale. Per bambini dai 3 anni in su. Prenotazione: 06.45460621 – ill.villaleopardi@bibliotechediroma.it.

Palazzo Esposizioni Roma, nello spazio Libreria, fino al 28 gennaio è visitabile la mostra Bestiario fantastico di animali senza tempo di Thé Tjong-Khing, fra i maggiori illustratori odierni, abile a raccontare la contemporaneità attraverso i suoi animali senza tempo e i piccoli protagonisti che in mezzo a loro corrono e si muovono senza paura. La storia dell’arte è osservata da una prospettiva inedita, come se fosse un repertorio di immagini sospese tra sogno e realtà, fonte di autentica magia per lo sguardo. Ingresso gratuito dal martedì alla domenica dalle 10 alle 20. 

INCROCI ARTISTICI

Fino al 10 dicembre Bluecheese Project propone Rione Roma Performing Tour, progetto dedicato alle arti performative che abiterà il I Municipio con una serie di eventi diffusi, frutto del processo di arte partecipata che gli artisti hanno costruito sul territorio con i cittadini. Il 6 dicembre alle 17.30 nella sede di Fusolab (viale della Bella Villa 94) è in programma il talk Pratiche artistiche e rigenerazione urbana, esperienze, confronti e prospettive nella città multicentrica. Il 7 dicembre alle 18 in piazza Trilussa Lasseindra Ninja propone Voguing Tour, itinerario durante il quale verrà esplorata, attraverso un’azione partecipativa, la danza “voguing” e il suo importante ruolo per la comunità LGBT+ nera; l’8 dicembre alle 16 in via dell’Arco di Parma 18 c’è Fuori Posto, laboratorio/studio con Azioni Fuori Posto, il duo di coreografi Silvia Dezulian e Filippo Porro che sviluppa una ricerca coreografica tra il corpo e la struttura fisica del territorio (in replica il 10 dicembre alle 16). Alle 20 e alle 21 partirà sempre da via dell’Arco di Parma 18 (per proseguire lungo le vie del Rione Ponte, tra via dei Coronari, via del Monte Vecchio, via della Torretta) Roma by Night: 12 donne non professioniste, ognuna con un solo spettatore, tracciano 12 percorsi creati in relazione alla loro percezione di pericolo negli spazi urbani notturni. Un progetto site-specific di Valentina Medda (in replica il 9 e 10 dicembre alle 20 e alle 22). 

Il 9 dicembre alle 10.30 davanti alla statua Gesù Redentore di Ponte Milvio partirà la passeggiata sonora Argini, frutto di un laboratorio di narrazione nel corso del quale sono stati raccolti i racconti di giovani uomini e donne provenienti da Mali, Gambia, Pakistan, Afghanistan, Polonia e Italia. Con Marco Stefanelli, digital storyteller ed esperto del suono (è necessario l’utilizzo del proprio smartphone con connessione internet, cuffie o auricolari). Alle 12 e alle 16 appuntamento di fronte al Palazzo del Ministero dell’Istruzione e del Merito (viale Trastevere 76) per Oltrepassare, performance urbana itinerante con Azioni Fuori Posto che unisce movimento, scultura e suono: due corpi in relazione fra loro dialogano in salita (fino al belvedere del Gianicolo) esplorando una nuova percezione dello spazio. 

Il 10 dicembre si parte alle 11 dall’Antico mercato ebraico del pesce (via San Teodoro 74) con Touch to be touched, performance digitale interattiva di Martina Dal Brolloincentrata su sostenibilità e cibo, costruita con interviste ai coltivatori di Campagna Amica del mercato. Attività gratuite con prenotazione obbligatoria su https://www.rioneroma.it.  

Prende il via il 9 dicembre Cartiera Soundscape, il progetto di Cultural Pro in ATI con Ars Mundi che unisce musica elettronica e danza sperimentale nell’ex Cartiera Latina (via Appia Antica 42), creando connessioni e comunità sostenibili. Fino al 30 dicembre, sfruttando tecniche artistiche sperimentali e installazioni digitali, l’esperienza coinvolgerà i partecipanti attraverso una gamma diversificata di stimoli sensoriali, dal suono delle piante airacconti dell’acqua. Nella giornata d’apertura, alle ore 11, partirà una passeggiata Alla scoperta del Parco degli Acquedotti organizzata in collaborazione con il Parco Regionale dell’Appia Antica. Gratuito con prenotazione obbligatoria alla mail arsmundiaps@gmail.com

Per Nuvola Creativa Festival delle Arti VI edizione 2023a cura dell’Associazione Neworld ETS, all’interno del Mausoleo di Romolo il 9 dicembre alle 11 è in programma la presentazione del libro di Enzo Decaro Il faro e la marea,illustrato dall’artista Alice Attònita. Introduce la giornalista Claudia Marchionni. Ingresso libero.

Nell’ambito di Urgenze – Festival diffuso di immersioni teatrali a cura de IlNaufragarMèDolce, appuntamento l’11 dicembre alle 16 al Parco della Balena in via Recanati con Migrazioni – Storie di integrazione urbana, interviste itineranti ai cittadini immigrati nel territorio del IV Municipio, che contribuiscono con il proprio lavoro alla vita dellacomunità. Partecipazione gratuita. 

Fino al 28 dicembre è in programma MYTHICA, progetto internazionale di Storytelling proposto dall’Associazione Culturale Raccontamiunastoria incentrato sul mito, in particolare declinato al femminile, con un occhio di riguardo per le tematiche gender e di migrazione. Nella Basilica di San Sebastiano Fuori le Mura (via Appia Antica 136), il 7 dicembre alle 19 presentazione-spettacolo del libro di don Mario Costanzi, sacerdote, produttore musicale, cantante e musicista, Il Vangelo di un Popolo; alle 21, c’è Davide e Betsabea, performance di storytelling con Paola Balbi eDavide Bardi su una delle più belle storie di tutti i tempi contenuta nella Bibbia. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a info@raccontamiunastoria.com, ai numeri 349.8378830 – 339.6421465 o attraverso i canali social della manifestazione. 

Nell’ambito di CONNESSIONI Classici e nuove performance, progetto di Xenia con la direzione artistica di Gino Auriuso e Paolo Pasquini, il 10 dicembre dalle 10 alle 13, nel Parco di Villa Baldini (largo Alessandrina Ravizza), è in programma Il giardino di Dante, una giornata dedicata al Poeta a cura di Marco Miccoli, Daniele Tozzi,Paolo Pasquini e Gino Auriuso. Si parte con Madonnari per Dante nel corso del quale verranno realizzate due opere di 6 mq ciascuna a cura di Daniele Tozzi; seguirà una Caccia al tesoro dantesca in Realtà Aumentata, con progettazione, realizzazione e animazione di 10 opere visive dantesche; si potrà interagire, inoltre, con La tua “Commedia”, postazione video mobile per la raccolta in audiovideo di interpretazioni di versi scelti e riflessioni dantesche da parte degli spettatori.

CINEMA

La Casa del Cinema in Villa Borghese l’8 dicembre alle 18 ospiterà la replica di Marina Cicogna – La vita e tutto il restodi Andrea Bettinetti, documentario su una delle produttrici più geniali e illuminate della nostra storia, scomparsa lo scorso 4 novembre. Lo stesso giorno alle ore 20.30, nell’ambito della retrospettiva dedicata all’opera di Elio Petri, sarà proiettato Todo Modo, ultimo film del fortunato sodalizio artistico ed ideologico fra il regista e l’attore Gian Maria Volonté. Infine il 9 dicembre alle 20.30, in occasione del centenario della nascita di Italo Calvino, la Casa del Cinema ricorderà uno dei più grandi scrittori italiani del Novecento con la proiezione di Italo Calvino, lo scrittore sugli alberi di Duccio Chiarini, un documentario che rilegge il percorso artistico di Calvino attraverso uno dei suoi più celebri romanzi, “Il barone rampante”. Info: www.casadelcinema.it.

Al Nuovo Cinema Aquila l’8 dicembre, prima dellaproiezione delle 21, è in programma l’incontro con il cast tecnico-artistico di BENSON  La vita è il nemico, anteprima nazionale del documentario che ricostruisce le vicende del compianto rocker che fu per decenni idolo assoluto dei metal kids capitolini: Richard Benson. Il film (che uscirà nelle sale nel 2024) verrà introdotto dagli ospiti: Ester Esposito (moglie di Richard Benson), Maurizio Scarcella(regista del film), Andrea Pirri e Andrea Scarcella(produttori), Armando Perticaroli (Dj Armandino), Gianni Russo e Gabriele Costa (distributori del film), Alex Infascelli (regista pluri-premiato) e Luca Rea (autore RAI). Modera il giornalista Riccardo Cotumaccio

Infine, il 12 dicembre alle 20.45, per il secondo appuntamento di Glory Hall, rassegna a tematica LGBTQ+ curata da “Plus Roma”, verrà proiettato il film Festa per il compleanno del caro amico Harold (1970) di William Friedkin. Al termine della proiezione è previsto un incontro con il pubblico. Calendario completo disponibile su https://www.cinemaaquila.it.

ATTIVITÀ DELLE BIBLIOTECHE

Oltre agli appuntamenti proposti presso Più Libri Più Liberi, in settimana si terranno anche tanti altri incontri presso le diverse sedi della rete delle Biblioteche di Roma. Tra questi, il 6 dicembre alle 17, alla Biblioteca Penazzatola presentazione del libro Intrighi nella Tuscia. Il commissario Mascioli e il suo Anemone di Maria Delfina Tommasini (Ghaleb, 2023) che per l’occasione converserà con Floriana Ranieri. Letture di Marisa Giampietro.

Per info e prenotazioni: 06.45460530-31 – ill.penazzato@bibliotechediroma.it

Presso la Biblioteca Villa Leopardi, il 7 dicembre alle 17, in programma la presentazione del libro Con Montessori e oltre. Il metodo, l’educazione, la sofferenza, la cura (Tabedizioni, 2023) a cura di Enrica Baldi. Con la curatrice dialogheranno Luisa Cappuccio Ronca, professoressa e scrittrice, e Anita Baruchello, psicologa e logopedista. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Per Info: 06.45460621 – ill.villaleopardi@bibliotechediroma.it.

Alla Biblioteca Flaminia, l’11 dicembre alle 17.30 la presentazione del volume Picasso, ironie della forma di Ricardo De Mambro Santos. Sarà presente l’autore. Per info e prenotazioni: ill.flaminia@bibliotechediroma.it – 06.45460441.

Redazione
Redazione
L'Informazione a portata di click!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Francia, al via la campagna elettorale per il futuro del Paese

Ufficiale la presentazione delle candidature per la campagna elettorale del voto legislativo...

Diseguaglianze tra Regioni, Sanità, ULS: urgente risolvere tema mobilità e liste d’attesa

Con oltre 7,6 milioni di ricoveri per acuti conteggiati...

Accademia del Doppiaggio, nuova sede in apertura a Bari

Doppiaggio: che passione! Arriva a Bari l’Accademia del Doppiaggio®, scuola dedicata all'arte...