Dopo 25 anni, ritorna nei negozi il Nokia 3210: l’icona della telefonia mobile per un pubblico nostalgico

Data:

A 25 anni dal suo lancio sul mercato, il mitico Nokia 3210 torna a far battere i cuori degli appassionati di telefonia mobile. HMD, il gruppo finlandese che detiene i diritti sul marchio Nokia, ha infatti deciso di riproporre questo modello iconico, rivisitato in chiave moderna ma mantenendo intatto il suo design distintivo e le sue funzionalità essenziali.

Il nuovo Nokia 3210 si presenta con un corpo in plastica resistente, disponibile in diverse colorazioni vivaci, e un display a colori non touchscreen. Tra le sue caratteristiche principali, la batteria a lunga durata che garantisce fino a 4 giorni di autonomia in standby, la radio FM integrata, il leggendario gioco Snake preinstallato e la connettività 4G, che lo rende compatibile con le moderne reti cellulari. A bordo del Nokia 3210 anche Cloud Apps, un’applicazione che è un po’ un contenitore di molte altre, come YouTube ma anche il meteo e le ultime notizie. A far girare il cellulare, in gergo “featured phone”, è il sistema operativo S30+, lanciato nel 2013. La fotocamera è da soli 2 megapixel ma, evidentemente, scattare foto non è l’obiettivo principale di chi risceglierà, dopo anni, questo storico modello.

L’obiettivo di HMD, invece, è quello di intercettare un pubblico nostalgico che desidera rivivere le emozioni legate a un’epoca in cui i telefoni cellulari erano utilizzati principalmente per comunicare e divertirsi con giochi semplici come Snake. Allo stesso tempo, il nuovo Nokia 3210 potrebbe anche attrarre un’utenza più giovane alla ricerca di un telefono cellulare affidabile, economico e privo delle distrazioni tipiche degli smartphone moderni.

Il prezzo del nuovo Nokia 3210 dovrebbe essere di circa 40 euro, posizionandolo come un’opzione conveniente per chi cerca un telefono cellulare “base” senza rinunciare a stile e funzionalità.

Il lancio del nuovo Nokia 3210 rappresenta un’operazione di marketing interessante da parte di HMD, che punta a cavalcare l’ondata della nostalgia per rilanciare un marchio storico nel panorama della telefonia mobile.

Resta da vedere se il nuovo Nokia 3210 riuscirà a conquistare una fetta di mercato significativa, ma il suo ritorno rappresenta senza dubbio un segnale di come la domanda di telefoni cellulari semplici e funzionali sia ancora viva, in un mercato dominato da smartphone sempre più complessi e costosi.

Chiara Imbimbo
Chiara Imbimbo
Laureata in Filologia Moderna alle Federico II di Napoli con una tesi in critica letteraria. Iscritta all’albo dei giornalisti come pubblicista coltiva la passione per il cinema, la lettura e la scrittura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Antichi argini del Tevere risorti a Roma: Ponte Milvio restituisce voce alla storia

Il prossimo Giubileo di Roma rende un servizio alla...

Gettata dal cavalcavia dal compagno, così finisce la vita di Giada Zanola

Aveva 34 anni ed inizialmente è stata accusata di...

Nuovo Rinascimento a Casoria a partire dalla cultura, ne parliamo con l’assessore Vincenzo Russo

Sport, progetti culturali e giovanili. Negli ultimi due anni...

Calenda in ‘Azione’ per un’Europa che diventa grande potenza

Una lista costituita da tecnici competenti nelle materie in...