Festa della Danza di Roma, seconda edizione dedicata al contemporaneo

Data:

Dopo il successo della prima edizione, dal 10 al 16 giugno torna a Roma l’appuntamento con CORPO LIBERO, la manifestazione promossa da Roma Capitale dedicata alle forme della danza contemporanea che apre la stagione estiva con una vera e propria festa di sette giorni aperta a tutte le età e le tipologie di pubblicodiffusa su tutto il territorio, inclusiva,sostenibile e a basso impatto ambientale. Animata da questi principi fondamentali, la seconda edizione della FESTA DELLA DANZA DI ROMAsi appresta a tornare negli spazi pubblici dei 15 Municipi cittadini con un programma ricco di performance, spettacoli con musica dal vivo, danze sociali, laboratori a partecipazione libera e, novità di questa edizione, le long durational performance, azioni performative continuative che il pubblico potrà attraversare e vivere come vere e proprie installazioni temporanee. 

In aumento le prestigiose collaborazioni di questa seconda edizione: oltre alla conferma di alcuni partner strategici, si aggiungeranno le collaborazioni fondamentali con alcune Ambasciate, Enti e Istituti di Cultura internazionali, nazionali e cittadini, così come più ampio e articolato sarà l’apporto delle scuole di danza e formazione. Ancora una volta, l’obiettivo sarà quello di portare l’arte coreutica al cittadino – nelle strade che solitamente attraversa, nelle piazze che frequenta, nei suoi cortili, nei parchi e giardini a lui vicini – coinvolgendolo attraverso la passione di giovani emergenti e il talento di professionisti affermati. 

Saranno sette giorni di gioia, di condivisione, di intrattenimento allo stato puro per la città di Roma. Ma saranno anche sette giorni improntati all’inclusività sociale con attività rivolte ai bambini, laboratori interspecie, esperienze per anziani e pratiche di danza per persone con disabilità.

Confermato anche per questa seconda edizione, il PREMIO ADA D’ADAMO, riconoscimento che verrà assegnato a chi ha saputo interpretare la fusione tra esperienza artistica e funzioni sociali e a chi si è contraddistinto nel campo dell’accessibilità dei linguaggi e del coinvolgimento della cittadinanza attiva o di persone con disabilità. 

Il programma completo verrà presentato nel corso di una conferenza stampa nei prossimi giorni.

La manifestazione è promossa da Roma Capitale con il coordinamento del Dipartimento Attività Culturali, in collaborazione con Fondazione Teatro dell’Opera di Roma. A cura di Fabrizio Arcuri. Organizzazione: Zètema Progetto Cultura.

Programma prossimamente su 

www.culture.roma.it/festadelladanzaroma

Pina Stendardo
Pina Stendardo
Giornalista attenta ai fermenti quotidiani, raccontati con umanità. Convinta che scrivere sia un atto d’amore e responsabilità, ama divulgare il bello dell’Arte e del sociale, proponendo una narrazione alternativa sullo spaccato culturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Subscribe

spot_img

Popolari

Ti potrebbe piacere anche
Correlati

Roberto Baggio aggredito e rapinato

Partita degli Europei sfortunata per un divo del calcio....

Il tribunale civile di Milano introduce un galateo per gli avvocati

Regole di comportamento e buon costume al tribunale civile...

Roma suona sulle note della Festa della musica 2024

Dalla classica al jazz, dal pop ai madrigali del Cinquecento,...

Autonomia, Silvestro: “Non deve spaventare, FI ha ottenuto garanzie su Lep Roma”

“Non bisogna farsi spaventare dalla parola Autonomia, soprattutto perché...